Aggiornamento sulla carta di circolazione senza collaudo, le novità nell’incontro di Casartigiani Verona per gli autoriparatori

di admin
Responsabili tecnici e addetti dalle officine aggiornati sul nuovo decreto ministeriale. Pronti all'adeguamento normativo grazie all'incontro di formazione organizzato da Casartigiani Verona. Introdotte modifiche alle caratteristiche costruttive e funzionali dei veicoli.

Buon successo per l’incontro di aggiornamento organizzato da Casartigiani Verona in merito alla carta di circolazione senza collaudo. Hanno partecipato responsabili tecnici e addetti delle officine. Presente anche il presidente di Casartigiani Verona Luca Luppi. 
Nel mese di gennaio 2021 il Ministero dei Trasporti ha emanato un decreto che, ai sensi del nuovo articolo 78 del Codice della Strada, individua le modifiche delle caratteristiche costruttive e funzionali dei veicoli (tra gli altri, sostituzione dell’impianto GPL) per le quali non sono più necessari i collaudi con visita e prova presso l’Ufficio Provinciale della Motorizzazione.
Al contrario, è prevista una nuova procedura amministrativa di aggiornamento della carta di circolazione sulla base di specifiche certificazioni rilasciate dalle imprese di autoriparazione, precedentemente abilitate ed accreditate, che attestano l’esecuzione dei lavori.
Una rivoluzione per le imprese private di autoriparazione, ma anche per gli automobilisti.
Pertanto, rispondendo a un invito del Direttore Generale della Motorizzazione di Verona di formare i responsabili tecnici delle officine e i relativi addetti sulle novità anzidette, Casartigiani Verona ha organizzato nel mese di settembre un incontro rivolto a meccatronici e carrozzieri.
L’obiettivo della formazione è stato fare chiarezza sulla normativa e sulla nuova procedura amministrativa, sulla corretta tenuta della documentazione e sulle maggiori responsabilità attribuite alle officine.
Tra i temi presi in esame il rapporto con le agenzie di pratiche auto coinvolte dalla nuova normativa.

Condividi ora!