SOLORI – Società Locale di Riscossione, Verona

di admin
Con prenotazioni on line, pratiche più semplici e rapide, e con un tempo medio, di permanenza negli uffici, inferiore ai 20 minuti.

Premesso che Solori gestisce liquidazione, accertamento e riscossione della Tassa rifiuti (Tari) e delle sanzioni al codice della strada, per conto dei Comuni di Verona, di Pescantina, di S. Giovanni Lupatoto, di Valeggio sul Mincio, di Grezzana e di Cortina d’Ampezzo, la stessa azienda, vuole essere più a misura di cittadino, a mezzo di prenotazioni on line, raddoppio delle linee telefoniche del call-center, accesso semplificato al sito, raccomandate di notifica, scaricabili comodamente da casa e pagamenti on line, con il sistema PagoPa. il nuovo sito web di Solori ha contenuti rivisti ed arricchiti, in grado di offrire tutte le informazioni necessarie e rispondere alle domande che possono insorgere, in maniera facile e veloce, cercando di ridurre al minimo dubbi e perplessità sui servizi. “La società di riscossione del Comune di Verona – spiega l’amministratore unico, Marco Vantini – ha investito per lo snellimento e l’accelerazione delle pratiche e per facilitare il rapporto con l’utenza. Sono più di 32.000 gli utenti, che si recano fisicamente nei nostri uffici ogni anno; l’obiettivo è di far transitare il maggior numero possibile delle pratiche on line. Abbiamo quindi rivisitato il sito ed attivato le prenotazioni degli appuntamenti on line. In un paio di settimane, da quando abbiamo implementato il sito, abbiamo una percentuale di prenotazione degli appuntamenti on line, in autonomia, del 28%. Si tratta di cittadini, che, quindi, non vanno ad intasare le linee telefoniche del centralino. Abbiamo verificato, inoltre, che i tempi medi di permanenza degli utenti, presso i nostri uffici, sono inferiori ai 20 minuti. Con l’ufficio Suap del Comune di Verona, abbiamo individuato anche una comunicazione, da inviare alle imprese ed ai loro commercialisti ,per ricordare l’adempimento della dichiarazione Tari, presso gli uffici Solori. Stiamo procedendo nella raccolta degli indirizzi mail, per poter avere un contatto diretto con l’utenza, abbattendo i costi di postalizzazione”. In fine, importante è la messa in atto della raccomandata on line: Il cittadino, che non si trova in casa al momento della tentata consegna della raccomandata bianca da parte del postino, riceverà nella propria cassetta delle lettere, un avviso, recante un codice, che dovrà utilizzare, per scaricare il file pdf della documentazione direttamente dal sito di Solori.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!