CATTOLICA IMMOBILIARE: ACQUISITO STABILE DI PREGIO NEL CENTRO STORICO DI ROMA

di admin
Con l’immobile locato ad un primario gruppo italiano di telecomunicazioni, il patrimonio diversificato del Fondo Girolamo, specializzato in uffici core a reddito, supera i €120 milioni

Cattolica Immobiliare accresce il patrimonio in gestione con l’acquisizione da parte del Fondo Girolamo di un immobile storico ad uso direzionale nel pieno centro di Roma, in via Santa Maria in Via 3/6, a 200 metri dalla Fontana di Trevi. L’immobile, ceduto dal FIA Due Fondo Portafoglio gestito da Kryalos SGR, è composto da due edifici e si sviluppa su sette piani, di cui uno interrato, per una superficie complessiva di 13mila metri quadri.
L’operazione è stata originata, negoziata e strutturata da Cattolica Immobiliare e Savills IM SGR e realizzata tramite il Fondo Girolamo, FIA immobiliare istituito e gestito da Savills IM SGR ed interamente sottoscritto dal Gruppo Cattolica, specializzato in uffici core locati a tenant di elevato standing. In seguito a questa operazione, il Fondo si arricchisce di un nuovo immobile a reddito, il terzo in un anno, dopo le due strutture acquisite in zona Bicocca a Milano a dicembre 2019 e a luglio 2020, rispettivamente l’immobile di viale Sarca 222 e l’adiacente Learning Center Pirelli.
L’Amministratore Delegato di Cattolica Immobiliare, Salvatore Ciccarello, ha commentato: “Seppur rallentato dalla pandemia, il real estate è un mercato in grado di offrire opportunità interessanti per investitori professionali agili, preparati e con una strategia di lungo termine. Siamo molto orgogliosi di questa operazione, grazie alla quale abbiamo apportato al Fondo Girolamo un altro immobile di valore, questa volta in una posizione strategica nel centro storico della capitale. Roma è la città con il maggior potenziale urbanistico e infrastrutturale in Italia che, se espresso, la porterà a vivere lo stesso brillante ‘rinascimento urbano’ che ha investito Milano negli ultimi decenni”.

Condividi ora!