Consegne a domicilio, da parte degli agriturismi di Terranostra – Coldiretti Verona. Un forte contributo all’economia, in un momento di pesante crisi.

di admin
Non è facile trovare valide soluzioni, al sempre più inquietante diffondersi del virus. Purtroppo, una di tali soluzioni è data, oggi, dalla chiusura anticipata delle attività di ristorazione, con lo scopo di evitare contatti e contagi.

Ma, a quale costo, per gli esercizi, che di tale attività vivono… Ne soffrono anche gli agriturismi. I quali, per ovviare all’impossibilità di ospitare, riprendono le consegne a domicilio dei pasti a km zero. Alle strutture di Terranostra Coldiretti Verona, del resto, sono già giunte richieste di informazioni e ordinazioni da parte di famiglie veronesi, di poter vedersi forniti a domicilio piatti, preparati, dai cuochi-contadini di Campagna Amica. Tali richieste non sono dovute solo al recente Dpcm sulla chiusura degli esercizi, a partire dalle ore 18, ma, anche la voglia di piatti, basati su ricette della tradizione e preparati, con prodotti stagionali, da consumare, in sicurezza. “Il ricorso al cibo da asporto e al pasto porta a porta – evidenzia Stefano Chiavegato, presidente provinciale di Terranostraè iniziato durante il periodo di lockdown e ora riprende, per portare tipicità nelle case e negli uffici. Le realtà agrituristiche, spesso localizzate in aperta campagna e con ampi spazi all’interno e all’esterno, così da consentire il rispetto delle distanze di sicurezza, restano aperte, per accogliere clienti e lavoratori, anche a mezzogiorno”. “Le nuove disposizioni – aggiunge Chiavegato – penalizzano le strutture, che trovano sostenibilità economica, soprattutto, con i pasti serali, con danni al settore agrituristico veronese, che, in questa, fase potrebbero superare i 2 milioni di euro. Le limitazioni alle attività d’impresa devono, dunque, prevedere un adeguato sostegno economico, lungo tutta la filiera”.
Coldiretti chiede, quindi, interventi urgenti a favore degli agriturismi, con attività di ristorazione, per la copertura dei mancati redditi, dovuti alle restrizioni del nuovo Dpcm.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!