Assemblea ordinaria e straordinaria dei Soci di Banco BPM S.p.A. Approvato il bilancio di esercizio, al 31 dicembre 2019 di Banco BPM S.p.A.

di admin
Milano, 4 aprile 2020 - L’Assemblea ordinaria e straordinaria dei Soci di Banco BPM S.p.A., cui hanno partecipato circa 1000 soci, esclusivamente tramite Computershare S.p.A., rappresentante designato da Banco BPM, rappresentanti il 35,76% del capitale sociale, ha approvato a larga maggioranza tutti i punti all’ordine del giorno e, quindi, il bilancio di esercizio al 31…

  1.  Massimo Tononi: presidente; –  Giuseppe Castagna: proposto, per la carica di Amministratore Delegato; –  Mauro Paoloni: vice presidente; –  Marina Mantelli, Maurizio Comoli, Luigia Tauro, Carlo Frascarolo, Costanza 
Torricelli, Eugenio Rossetti, Giulio Pedrollo, Manuela Soffientini, Mario Anolli, Alberto Manenti, Nadine Faruque, Giovanna Zanotti: consiglieri di amministrazione; per il Collegio sindacale: 
- Marcello Priori: presidente
; – Maurizio Lauri, Nadia Valenti, Maria Luisa Mosconi, Alfonso Sonato: sindaci effettivi
; – Fulvia Astolfi, Wilmo Carlo Ferrari, Gabriele Camillo Erba: sindaci supplenti. 
L’Assemblea ha pure approvato gli altri punti, all’ordine del giorno. Non èstato trattato il punto 2 dell’Ordine del giorno (Deliberazioni sulla destinazione e sulla distribuzione degli utili). Ciò, onde recepire le indicazioni fornite dalla Banca Centrale Europea in data 27 marzo 2020, con le quali, per rafforzare la dotazione patrimoniale delle banche significative sottoposte alla sua vigilanza e per poter disporre di più ampi mezzi a sostegno delle famiglie e delle imprese nella congiuntura derivante dall’emergenza sanitaria da Covid-19 in corso, ha sollecitato le predette banche a, inter alia, non procedere al pagamento di dividendi (non ancora deliberati) e a non assumere alcun impegno irrevocabile per il loro pagamento per gli esercizi 2019 e 2020 almeno fino al 1° ottobre 2020. Pertanto, l’utile netto risultante dal bilancio d’esercizio della Capogruppo Banco BPM al 31 dicembre 2019 pari a Euro 942.476.323,08 – dedotto l’importo di Euro 105.130.400,60 che continuerà a essere imputato alla riserva indisponibile ex art. 6 D.Lgs 38/2005 – sarà conservato al patrimonio netto della Banca per l’importo di Euro 837.345.922,48 come riserva da utili disponibile alla distribuzione.

Pierantonio Braggio.

Condividi ora!