I Rotary di città e provincia rispondono a Verona. Nuovo impegno, nella raccolta di fondi per ospedali e pronto soccorso.

di admin
Pur in una situazione difficilissima, veronesi e Rotary non si fermano: rotariani, di città e provincia, s hanno raccolto € 65.00, già destinati al Reparto di Terapia intensiva e subintensiva, diretto dal prof. Enrico Polati. Lo stesso Reparto riceverà, il prossimo 3 aprile, un ecografo, per il controllo dei fluidi corporei e dieci monitors, per…

A seguito dell’attuale emergenza, l’equipe dello stesso prof. Polati abbisogna, inoltre, di macchinari per la cura dei malati di Covid-19, e il Pronto soccorso, diretto dalla dott.ssa Germana Zerman, ha un forte bisogno di ventilatori. I Rotary hanno avviato, quindi, una seconda raccolta, volta all’acquisto di apparecchi per la cura di pazienti, non bisognosi di terapia intensiva. Cure mediche a parte, due tablets, per ogni reparto di isolamento, hanno avuto, quindi, gli ospedali veronesi, per favorire la comunicazione, fra pazienti e famiglie. Le donazioni – fiscalmente detraibili – vanno dirette a Progetto Rotary – Distretto 2060 – Onlus c.f. 93150290232, codice IBAN: IT30 Z030 6909 6061 000000 12659, indicando, come causale del versamento, “Terapia intensiva II”.
Pierantonio Braggio 

Condividi ora!