– Salumi, produzione e lavorazione delle carni in crisi; Borchia: “Settore sull’orlo del collasso”

di admin
“Il settore della salumeria è sull’orlo del collasso, 900 imprese e 30.000 posti di lavoro a rischio, questo è lo scenario futuro che si preannuncia”.

Così l’europarlamentare Paolo Borchia (Lega), che, con un’interrogazione, ha chiesto alla Commissione europea di mobilitarsi per tutelare le imprese della salumeria italiana. “Un aumento della domanda di carne suina in Estremo Oriente sul mercato mondiale ed europeo, in seguito alla peste suina africana, ha causato una scarsità di materia anche in Italia, portando ad un aumento del costo della carne da macello. A partire da marzo, in Italia si è verificato un rincaro sui prezzi della materia prima, con un aumento dei costi del 40%" spiega Borchia, commentando i disastrosi effetti della peste suina africana sul mercato mondiale dei suini.  
“L’ Europa dimostri di essere vicina alle nostre imprese e metta a disposizione degli strumenti di tutela che consentano un adeguamento del prezzo del prodotto finale con il prezzo della materia prima". "Serve maggiore flessibilità nel valutare eventuali misure nazionali a tempo determinato" – conclude Borchia – “visto che in gioco c’è il futuro di un comparto chiave per il nostro Paese, che rappresenta un quarto del patrimonio dei prodotti carnei tipici europei".
 
Paolo Borchia

Condividi ora!