Pescantina, Verona, festeggia il Natale, in riva all’Adige. Dal 6 al 31 dicembre 2019, la prima edizione del nuovo evento. Venti presepi, da visitare, lungo il secondo fiume italiano.

 La manifestazione, che inizierà il 6 dicembre, prossimo fine settimana, a Pescantina, Verona, per proseguire, sino al 31 dicembre 2019. L’hanno presentata, in ogni dettaglio, il vicepresidente della Provincia, David Di Michele; l’assessore alle Manifestazioni di Pescantina, Nicolò Rebonato; l’assessore all’Ambiente, Angela Fioretta e l’assessore al Bilancio, Alessandro Menon. Venti presepi, dagli aspetti diversi e allestiti lungo il fiume Adige e nel centro storico, nonché realizzati dalle associazioni del territorio, da comitati di cittadini e dagli istituti scolastici, caratterizzeranno la manifestazione, cuore della quale sarà il “Christmas Palashow”, il Palazzo natalizio, allestito nella Piazza degli Alpini, nella quale troveranno posto una tensostruttura riscaldata e le giostre, per i bambini. Durante tutti i weekends di dicembre, saranno in funzione stands gastronomici, che offriranno piatti, in base a ricette tipiche e vini.
L’inaugurazione del Christmas Palashow è in programma, per venerdì 6 dicembre, alle 18,30. Alle ore 19, apriranno gli stands gastronomici, mentre, alle 21,30, ci sarà il concerto dell’Al.B. Band. Tra i tanti appuntamenti, in calendario, anche momenti dedicati al sociale, come il ‘Pranzo con i Nonni’ – grande risorsa per la società – domenica 8 dicembre alle 12,30, e la raccolta di giocattoli per beneficenza, che si terrà, sempre domenica, alle 15,30, al Christmas Palashow. Molte le iniziative pensate, per i più piccoli e per le famiglie, dal trucca-bimbi, all’arrivo dell’attesa Santa Lucia, il 12 dicembre, alle 19.00. Completeranno la rassegna eventi, dedicati al teatro, al cinema, allo sport, e i mercatini di Natale, in piazza San Rocco.
‘Natale in riva all’Adige’ chiuderà il 31 dicembre con il primo Cenone di Capodanno al Christmas Palashow. Pescantina benedice, quindi, i suoi visitatori con l’acqua dell’Adige, augurando agli stessi, con la sua prima manifestazione natalizia, allegria e “santa” pace.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!