La Lirica areniana, alla Gran Guardia, Verona.

di admin
Grande mostra sulla storia della Lirica nell’Anfiteatro Arena, dal 1913 ad oggi. Una sezione è dedicata al grande Franco Zeffirelli.

Gli appassionati della vera musica e, quindi, della Lirica – presente nel più grande teatro del mondo e, all’aperto, la romana Arena, dal lontano 1913, quando Giovanni Zenatello, lo storico tenore veronese, ebbe la grande idea di portare Giuseppe Verdi, nell’Anfiteatro veronese – potranno, dal 21 giugno, al 22 settembre 2019, visitare, alla Gran Guardia, la grande, interessante ed attraente mostra, dal titolo” Waiting for the Opera”, in attesa di assistere all’opera… In attesa, perché il visitatore potrà gustare progetti, bozzetti, disegni, costumi ed altro, derivanti da archivi e magazzini della Fondazione Arena – anche, attraverso un adatto video – rendendosi conto di ciò che furono, dal 1913, la Lirica veronese e i suoi interpreti. In tutto, 140 opere, esposte, in cinque sezioni, con dettagliati indicazioni e riferimenti a cura di Cecilia Baczynski. Un’esposizione, che è ideale completamento dell’esperienza che Verona e l’Anfiteatro offrono agli appassionati della Lirica, talché, per i possessori d’un biglietto d’opera, l‘ingresso alla mostra è compreso. Nelle sere di spettacolo, poi, la visita potrà protrarsi, sino a pochi minuti prima dell’inizio dello spettacolo…Una sezione speciale è dedicata al M° Franco Zeffirelli e al suo amore artistico per la veronese Arena,www.waitingfortheopera.it.,info@waitingfortheopera.it, 045 83 29 549.
Pierantonio Braggio

Gli appassionati della vera musica e, quindi, della Lirica – presente nel più grande teatro del mondo e, all’aperto, la romana Arena, dal lontano 1913, quando Giovanni Zenatello, lo storico tenore veronese, ebbe la grande idea di portare Giuseppe Verdi, nell’Anfiteatro veronese – potranno, dal 21 giugno, al 22 settembre 2019, visitare, alla Gran Guardia, la grande, interessante ed attraente mostra, dal titolo” Waiting for the Opera”, in attesa di assistere all’opera… In attesa, perché il visitatore potrà gustare progetti, bozzetti, disegni, costumi ed altro, derivanti da archivi e magazzini della Fondazione Arena – anche, attraverso un adatto video – rendendosi conto di ciò che furono, dal 1913, la Lirica veronese e i suoi interpreti. In tutto, 140 opere, esposte, in cinue sezioni, con dettagliati indicazioni e riferimenti a cura di Cecilia Baczynski. Un’esposizione, che è ideale completamento dell’esperienza che Verona e l’Anfiteatro offrono agli appassionati della Lirica, talché, per i possessori d’un biglietto d’opera, l‘ingresso alla mostra è compreso. Nelle sere di spettacolo, poi, la visita potrà protrarsi, sino a pochi minuti prima dell’inizio dello spettacolo…Una sezione speciale è dedicata al M° Franco Zeffirelli e al suo amore artistico per la veronese Arena,www.waitingfortheopera.it.,info@waitingfortheopera.it, 045 83 29 549.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!