BONUS VERDE 2018: incentivo fiscale per giardini. Terrazze e balconi

di admin
Una novità particolarmente interessante contenuta nella Legge di bilancio 2018 riguarda l’introduzione di una detrazione fiscale sulle spese sostenute nel 2018 per la sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze e recinzioni.

Si tratta del cosiddetto “bonus verde” che consente a coloro che intendono acquistare, mettere a dimora piante o arbusti, riqualificare tappeti erbosi, realizzare coperture a verde o giardini pensili di usufruire di una detrazione irpef nella misura del 36% della spesa sostenuta con un massimale di 5.000 euro.
L’aspetto più interessante del bonus verde è rappresentato dal fatto che l’agevolazione non è riferita alla persona (cioè al contribuente) ma all’unita immobiliare, pertanto se si hanno, ad esempio, due case sulle quali effettuare interventi rientranti nell’agevolazione, si può usufruire della detrazione su una spesa totale massima di 10.000 euro (5.000 euro per ciascuna unità immobiliare o sua pertinenza, quali giardini, terrazze, balconi, ecc.)
Nelle note esplicative fornite dall’Agenzia delle Entrate, in merito al bonus verde, si legge che la stessa “spetta anche per le spese sostenute per interventi sulle parti comuni esterne degli edifici condominiali, fino ad un importo massimo complessivo di 5.000 euro per unità immobiliare a uso abitativo”. Ciò significa che in un condominio ove sono presenti, ad esempio. 10 appartamenti è possibile sostenere una spesa massima totale di 20.000 euro per riqualificare a verde il cortile comune ed usufruire della detrazione del 36% che sarà ripartita fra i singoli condomini nel limite massimo di spesa di 5.000 euro ciascuno.
L’importo della detrazione spettante, da riportare nella dichiarazione dei redditi, deve essere suddivisa in 10 quote annuali di pari importo e, come sempre, è necessario conservare i documenti giustificativi della spesa, quali copie delle fatture e dei bonifici bancari ed esse relativi

Condividi ora!