Van Gogh Alive, the experience a Verona

di admin
Nel Palazzo della Gran Guardia, dal 16 novembre al 28 gennaio 2018, proiezioni multimediali presentano un ritratto emozionale ed autentico di Vincent Van Gogh (1853-1890).

Per la prima volta a Verona, dopo essere stata apprezzata in molte parti del mondo, Van Gogh Alive, mostra multimediale, affascinerà il pubblico, nel palazzo della Gran Guardia, dal 16 novembre al 28 gennaio 2018, con un complesso sistema di proiezioni a grandi dimensioni di tutte le opere del Maestro e di suggestioni visive e sonore, che, con la loro riformulazione, semplicemente affascinano… Giancarlo Bonomo, critico d’arte e curatore della grande mostra innovativa: Van Gogh Alive-The experience rappresenta uno straordinario viaggio sensoriale dentro il cuore, la mente e le infinite passioni d’un artista, in cui arte e vita si sono legate in modo indissolubile fino al punto di coincidere. Verona, della grande musica e del teatro d’opera, diventa protagonista d’un evento multimediale, senza precedenti, che ha fatto il giro del mondo, gli spettatori vengono coinvolti in una vertigine d’immagini, proiettate su megaschermi… Suoni, musiche d’autore ed effetti inattesi di luci ed ombre e colori iridescenti rendono indimenticabili i momenti fondamentali d’un’energia senza riposi, che brucia, con la sua breve vita, tutte le esistenze possibili. Ecco Van Gogh, che ritorna, più vivo cha mai, dentro il sogno fantastico dell’arte senza tempo, che concede ai grandi il dono dell’immortalità”. Tutto, in un percorso di 700 mq, con una serie di oltre 3000 immagini, con immersione nell’arte per circa 50 minuti… Una grande novità… culturale…

Condividi ora!