Museo Archeologico al Teatro Romano, Verona. Quattro nuove vetrine, dedicate alle “Misure dei Romani” e nuovo ingresso al Museo.

di admin
Un folto pubblico era presente, sabato mattina, 27 ottobre 2017, alla presentazione, da parte del sindaco, Fedeico Sboarina, dell’assessore alla Cultura, Francesca Briani, dell’assessore ai Lavoi Pubblici, Luca Zanotto, e della direttrice dei Musei civici veonesi, Margherita Bolla, di una nuova esposizione e del nuovo ingresso al Museo Archeologoco al Teatro Romano, www.museoarcheologicoverona.it, 045 80…

Un Museo, che già custode di importanti tesori, si è arricchito di quattro vetrine, che, situate nel quattrocentesco ex monastero dei Gesuati, propongono al pubblico un importante complesso di oggetti, dovutamente restaurati e ulteriore testimonianza della cultura, della vita e del sapiente artigianato romani, soprattutto riguardanti la determinazione del peso e della lunghezza, in diversi tempi, ritrovati nel Veronese e, persino, nell’Adige. Non mancano anche importanti monete, a suo tempo, usate, appunto, come misure. La direttrice dei Musei veronesi, Margherita Bolla, ha accompagnato i presenti – un pubblico molto interessato – in visita alla nuova esposizione, spiegando, in ogni particolarità, quanto vi si trova esposto. Contemporaneamente, come cennato, è stato inaugurato il nuovo accesso al Museo Archeologico, posto a destra del precedente ingresso, con gradinata e rampa, create in stile adatto all’ambiente e opportunamente illuminate, durante le ore notturne. Interessante la notizia, relativa ai lavori, che permetteranno di raggiungere il Museo Archeologico, attraverso una già prevista fermata della funicolare per Castel San Pietro.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!