Formaggio “Monte Veronese” sempre vivo, in viaggio ed apprezzatissimo.

di admin
Lo accompagna il pregiato “Durello” dei Lessini.

Il Consorzio del formaggio Monte Veronese sarà presente, dal 26 al 29 ottobre, presso Fiera Cavalli, al Padiglione 4, stand Regione Veneto, per fare conoscere la storia e la cultura della tradizione casearia veronese. “Il formaggio delle montagne scaligere” – segnala Ezio Dalla Valentina, presidente del Consorzio – “sarà proposto in degustazione giovedì 26, assieme al fagiolo di Lamon della Vallata Bellunese, un prodotto IGP, realizzato con metodi tradizionalmente ecologici, e che poniamo all’attenzione del pubblico, nel quadro del progetto di promozione del Piano di Sviluppo Rurale. L’ormai consolidata partnership con il Consorzio del vino Durello, abbinerà, quindi, alle nostre proposte, le sue bollicine. per offrire un’immagine più completa dei prodotti veneti”. Dal 27 al 29 ottobre, il Monte Veronese sarà, poi, a Milano, Palazzo Fondazione delle Stelline, in occasione di FormaggItalia, mostra mercato dedicata ai formaggi d’eccellenza italiani.  Con il Consorzio del vino Durello, quindi, Monte Veronese, dal 17 al 19 novembre, sarà presso l’Hotel Due Torri, Verona, per l’evento cardine della bollicina veronese: il XV Durello&friends. La manifestazione, dedicata allo “spumante di Verona e Vicenza”, festeggerà i 30 anni della denominazione “Durello”, consolidando il matrimonio con il Monte Veronese, in diversi momenti. Venerdì 17 novembre, infatti, sempre presso l’hotel Due Torri, Verona, il Monte Veronese sarà protagonista dlle 18 alle 23, durante la degustazione “30×30, 30 anni x 30 aziende: Tutto il Durello del Mondo”. Il Consorzio tutela del Monte Veronese, proporrà tutte le sue stagionature, mentre, sabato 18 e domenica 19, nello spazio espositivo del “Wine2digital” di Veronafiere, farà assaggiare tutte le sfumature del Monte Veronese, in accostamenti, proposti in piatti gourmet dallo chef veronese Claudio Burato, dell’Hosteria del Durello di Montecchia di Crosara ,Verona, e dallo chef vicentino, Francesco Bertola, del ristorante La Marescialla di Montebello, Vicenza. Da non perdere, inoltre, fino a domenica 12 novembre, la XX Bardolino & Monte Veronese, dedicata da San Zeno di Montagna, Verona, ai prodotti tipici del territorio: castagne, Bardolino e, ovviamente, formaggio Monte Veronese, proposti in cinque menù-degustazione, realizzati dai ristoranti Al Cacciatore, Bellavista, Costabella, Sole e Taverna Kus. Per ulteriore info e prezzi, visitare www. ristosanzeno.it. Assaggiare, gustare in loco i migliori prodotti del nostro territorio, significa conoscerli meglio da vicino e contribuire efficacemente alla migliore evoluzione economico-sociale della nostra feconda terra.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!