Ciclismo – Periodo intenso per la Borgo Molino Rinascita

di admin
Obiettivo Giro del Veneto per gli juniores di Pavanello

E’ stato un fine settimana denso di impegni e soddisfazioni quello appena trascorso, per il Borgo Molino Rinascita Ormelle. Venerdì alla Coppa Linari, gara nazionale, si è sfiorata la vittoria. Fabio Mazzucco, tra i "movimentatori" della gara, in fuga per gran parte della manifestazione, è caduto ai quindici chilometri dal traguardo ed ha dovuto rincorrere il gruppo.

"Comunque è stato bravo a piazzare la ruota al secondo posto, in una gara che sembrava persa del tutto – conferma il diesse Cristian Pavanello – . Abbiamo continuato con la riga dei piazzamenti anche a Castel D’Ario, nel mantovano domenica, con il settimo posto di Riccardo Bobbo e ancora prima alla Noventa – Enego con la sesta piazza di Marco Grendene. Insomma, stiamo ritornando in forma, dopo qualche giorno di scarico con i ragazzi. Che hanno così ripreso fiato. Ora le nostre attenzioni – continua Pavanello – sono concentrate sul Trittico Veneto. 26 e 27 agosto. Cercheremo di essere protagonisti in tutte e due le tappe. Il percorso ci costringe a creare una squadra adatta ad un percorso impegnativo, con l’arrivo in salita, in quella che era la classica Vittorio Veneto – Cansiglio e a uno per velocisti con la frazione Brugnera – Orsago. I miei ragazzi sono adatti a entrambi e quindi sono convinto che sapremo essere protagonisti. Poi l’ 1, il 2 e 3 settembre Bobbo e Mazzucco per il Veneto e Zandomeneghi per il Friuli correranno al Giro dellAa Lunigiana con le rappresentative regionali. Una buna base di preparazione specie per Fabio Mazzucco in vista del mondiale di Bergen in Norvegia. Certo le convocazioni non sono mai sicure al cento per cento ma il padovano dovrà essere pronto alla chiamata di De Candido".

Giornata di piazzamenti anche per gli allievi di Andrea Toffoli al via della classica gara organizzata dal Postumia 73 a Bella Venezia frazione di Castelfranco V.to . In gruppo solo corridori del Borgo Molino Rinascita Ormelle, gli altri hanno osservato il periodo di scarico. Per Maicol Comin si trattava della corsa di rientro dopo la settimana di riposo. Ha mantenuto il ritmo del gruppo finendo la competizione e da domani tutti al lavoro per ben figurare nell’ ultima parte di stagione. Per Matteo Balistreri grande gara. Sempre nelle posizioni in testa al gruppo e protagonista di un tentativo di fuga con altri due atleti. Purtroppo nell’ evitare una caduta è vittima di una foratura. Ma resta ottima la sua prestazione. E da domenica prossima tutto il team allievi schierati al via.

Condividi ora!