La vasca di Piazza dell’Arsenale.

di admin
A causa di necessari, urgenti interventi, sarà riaperta entro fine luglio.

Tutto si usura e tutto, quanto è attivo all’aperto e ciò, che ad esso è collegato, è sottoposto alla durezza delle intemperie. Infatti, in materia, ha affermato, il 16 giugno scorso 2017, il presidente di AMIA, Andrea Miglioranzi: Iniziamo l’intervento di rimessa in funzione della vasca dell’Arsenale, in seguito ai gravi danni, subiti durante il naufragio, avvenuto l’estate scorsa, che ha allagato i locali tecnici e ha danneggiato irreparabilmente la parte elettrica, le pompe e tutti i dispositivi per il trattamento delle acque. Da tempo, la vasca, accortamente adattata, in un recente passato, anche alle esigenze dei piccoli e felicemente coronata dal verde di rigogliosi alberi, era diventata e sarà punto d’incontro di cittadini, specialmente nei momenti più caldi della stagione estiva. Miglioranzi: Aree verdi, come questa, sono punto d’incontro e d’aggregazione per tutti i cittadini, ma anche luoghi, in cui giocano i bambini e, perciò, per queste attività di sistemazione e manutenzione, prestiamo particolare attenzione e mettiamo massimo impegno. Le operazioni di ripristino, riguardanti l’impianto elettrico e meccanico, mentre scriviamo, sono già iniziate, e per le stesse è prevista una spesa di circa 40.000.-€, sostenuta, in parte, dal Comune di Verona – servizio verde e, in parte, da AMIA, che provvederà materialmente al ripristino completo dell’impianto-acqua, secondo le normative più attuali. Ciò, anche nel quadro del concetto – ha sottolineato il presidente Miglioranzi – di curare al meglio il verde e valorizzare il bene pubblico, garantirne la sicurezza ed il controllo costante, onde creare utilità e benefici per tutti. Ai quali, auguriamo una sollecita riapertura della grande vasca, l’acqua della quale porta sollievo solo guardandola…!
Pierantonio Braggio

Condividi ora!