BANCO B P M – Primi tre mesi del 2017.

di admin
Buone notizie da Verona e da Milano. Il Banco BPM segnala un utile netto di € 117 milioni, dovuto alla crescita dei proventi operativi “core” (+7,5% A/A), e una gestionie operativa, che presenta un +19,4% A/A, pari a 438 mln di euro. Sono in calo i crediti deteriorati netti di € 2,2 miliardi, con un’incidenza…

– Impieghi a clientela € 110,3 miliardi, di cui in bonis +0,3% a/a e deteriorati -12,8% a/a – € 110,6 miliardi a fine dicembre 2016;
– Raccolta diretta a clientela € 107,7 miliardi, di cui raccolta “core”, conti correnti e depositi. € +6,9 miliardi a/a: in flessione le forme di raccolta più onerose, quali i depositi vincolati e le obbligazioni;
– Raccolta indiretta a clientela, pari a € 98,6 miliardi (rispetto a € 97,2 miliardi al 31 dicembre 2016), di cui: a) risparmio gestito: € 60,2 miliardi, b) risparmio amministrato: € 38,4 miliardi.
Buone notizie, che auguriamo e speriamo abbiano continuazione.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!