FAI Conftrasporto Verona

di admin
Nei giorni scorsi,la Federazione Autotrasportatori Italiani (FAI VERONA)con il presidente Flavio Galzenati ed il segretario Alessio Sorio,ha partecipato alla seduta della Terza Commissione Consiliare per confrontarsi sul tema: Proposte di miglioramento dell’autotrasporto nel Comune di Verona.

Il presidente Galzenati ha riferito ai componenti la Commissione tra cui l’assessore all’Urbanistica Gian Arnaldo Caleffi ed al Commercio e Trasporti Marco Ambrosini,la particolare situazione di criticità che le aziende dell’autotrasporto si trovano ad affrontare per la mancanza di infrastrutture che permettano di evitare la la migrazione continua nelle zone limitrofe all’Interporto,contribuendo cosi a complicare il traffico su arterie già sottoposte a frequenti e sistemici ingorghi.
Nel corso dell’incontro, si è voluto esaminare lo snodo logistico dell’Interporto Quadrante Europa,l’interporto europeo più importante che riunifica la maggior parte del traffico pesante di Verona,anche se totalmente sprovvisto di spazi idonei per i veicoli ed i loro autisti.
 Il continuo flusso giornaliero di camion ed autoarticolati,ormai supera le 4.000 unità giornaliere e poi alla sera quando il servizio si conclude deve andare verso aree esterne,spesso non autorizzate,poco sicure,anche verso comuni limitrofi,aggravando come già detto traffico e viabilità,ulteriori costi aziendali per i trasferimenti e non ultimo ma significativamente importante generando un maggiore inquinamento anche per le polveri che vengono sollevate durante la marcia di trasferimento. Nel corso del confronto il segretario di Fai Verona, Alessio Sorio, ha illustrato i progetti condivisi in collaborazione con il Consorzio Zai,con le più puntuali e specifiche attenzioni alle aree individuate all’interno dell’ Interporto che sono funzionali ai terminal ferroviari ed alle aziende dell’ autotrasporto,ormai pronte a fare investimenti in questa direzione.
 In conclusione di Commissione,il segretario Sorio ha comunicato che è stata individuata un’altra area vicina per garantire i servizi a tutti i veicoli che transitano nell’Interporto Quadrante Europa (italiani e stranieri).
 Servizi che vanno dal parcheggio alle manutenzioni,dalle riparazioni al cambio gomme e che con l’ausilio delle più moderne tecnologie,migliora la sicurezza,tema quest’ultimo della sicurezza venuto alla ribalta nelle cronache di questi giorni.
 In conclusione,il mondo dell’ Autotrasporto ha bisogno di forti attenzioni,che non sono proprie solo della categoria,ma certamente utili e funzionali alle città,comunità dove l’Autotrasporto risiede ed opera la sua continua attività.

Condividi ora!