Un pezzo da 100.- € d’oro di Germania, per il 2017. È dedicato alla città di Lutero, Eisleben e Wittenberg, patrimonio dell’Umanità dell’ Unesco.

di admin
Uscirà il 2 ottobre 2017, nel 500° anniversario dell’applicazione delle 95 tesi luterane, avvenuta il 31 ottobre 1517, sulla porta della Chiesa del Castello, nella cittadina di Wittenberg, Sassonia-Anhalt. Intenzione di Martin Luther (1483-1546) era di proporre le tesi a discussione, fra i confratelli – egli era monaco agostiniano – e chi conoscesse la lingua…

La moneta ricorda anche la cittadina di Eisleben, Sassonia-Anhalt, dove Lutero nacque e morì. Nelle cittadine citate, operò anche Philipp Melanchthon (1497-1560), amico di Lutero, che collaborò in tema di Riforma. La moneta in parola, la sedicesima della serie – la prima fu emessa nel 2002 – è in oro finissimo, ossia, 999,9/1000, pesa grammi 15,55, ossia mezza oncia troy, è a bordo zigrinato ed ha una tiratura di 200.000 esemplari, in fior di conio assoluto e in astuccio. Il pezzo è posto in vendita dal Ministero delle Finanze tedesco al prezzo derivante dalla quotazione del metallo giallo, al momento dell’emissione, più una piccola percentuale. Il dritto raffigura le citate cittadine di Eisleben e di Wittenberg e porta la scritta, a semicerchio, superiore, in caratteri maiuscoli romani: LUTHERGEDENKSTÄTTEN EISLEBEN UND WITTENBERG, ossia, Città monumentali di Lutero, Eisleben e Wittenberg. A sinistra, in basso: UNESCO. Il rovescio, presenta l’aquila, con capo volto a sinistra, circondata dalla scritta BUNDESREPUBLIK DEUTSCHLAND 2017, ossia, Repubblica Federale di Germania 2017, mentre, sotto la coda dell’aquila è il valore facciale 100 EURO, su due righe, avendo ai lati, sei stelle, a semicerchio, per parte. Le vignette sono di Bastian Prillwitz, Berlino. La moneta è coniata in parti uguali dalle cinque Zecche tedesche di Berlin (A), München (D), Stuttgart (F), Karlsruhe (G), Hamburg (J), per cui 40.000 monete per Zecca, porteranno un proprio segno di zecca – una lettera in stampatello, come sopra riportato, a seconda della Zecca coniatrice. Il vantaggio offerto dalle coniazioni in oro ed in argento tedesche sta nel fatto, dianzi citato, che il prezzo del contenuto in metallo delle stesse è molto vicino alla quotazione di borsa.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!