La Provincia di Verona ed il soccorso e la cura della fauna selvatica in difficoltà.

di admin
Vi provvedono l’Associazione ambientalista LIPU e l’Associazione LA FENICE.

Sono circa 1500 gli animali selvatici, che, ogni anno, vengono raccolti e sottoposti a cure e ad attenzioni, per poi essere riposti in libertà. Una legge regionale del 1993, incaricava le Province del soccorso e della cura di animali feriti o trovati in difficoltà di movimento, nel proprio territorio. Tale importante funzione, per l’anno 2016, non è stata ancora ufficialmente trasferita alla Provincia dalla Regione Veneto. In tale situazione, la Provincia di Verona, presieduta da Antonio Pastorello, ha ritenuto opportuno di acquisire la disponibilità di altri soggetti, per l’esecuzione di tale compito, pur nell’impossibilità di garantire il sostegno economico, per le spese da sostenere. I soggetti citati si identificano, quindi, nell’Associazione ambientalistica LIPU – che dispone di adatta struttura ricettiva, ad Isola della Scala, supportata dalla collaborazione di alcuni veterinari, che hanno già avuto modo di effettuare importanti interventi – e l’Associazione ambientalistica LA FENICE, Lazise, località Saline, ove è attiva una clinica veterinaria, 24 ore al giorno. Ovviamente, tutto il personale delle due Associazioni, veterinari compresi, svolgono detto servizio, in base al concetto di “volontariato”, senza del quale – istituto lodevolissimo e che va altamente ricordato ed apprezzato – molte iniziative non avrebbero realizzazione. Il presidente Pastorello, comunque, ha garantito che, una volta definita l’assegnazione del compito suddetto alla Provincia e dei corrispondenti fondi, i relativi costi d’intervento sostenuti saranno dovutamente riconosciuti. Da ricordare ancora è che il trasporto degli animali ai due centri di cura avviene anch’esso grazie alla disponibilità di attivi volontari.
Quanto sopra è grande segno di sensibilità, che mira al rispetto ed alla tutela degli animali e della natura, nel suo complesso.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!