“Come vi piace” di William Shakespeare, al Teatro Romano, Verona.

di admin
Il lavoro torna a Verona dopo ventisei anni, nei giorni 12, 13, e 14 giugno 2016.

In una stagione dell’Estate Teatrale Veronese, molto promettente, date le molte presenze rilevate, dopo “Giulio Cesare”, il lavoro shakespeariano “Come vi piace”, avrà certamente grande successo. Propone la commedia, il 12 luglio, in prima nazionale, il Teatro Stabile di Torino, nel quadro della 68ª edizione dell’Estate Teatrale stessa, www.estateteatraleveronese.it, spettacolo@comune.verona.it, 045 80 66 488. Il lavoro in scena e diretto da Leo Muscato, regista e traduttore del testo, ha già ottenuto applausi lo scorso giugno, al Carignano di Torino. In origine, “Come vi piace” risale all’agosto 1600, pur essendo stata pubblicata ventitré anni dopo ed appare in scena, per la prima volta, nel 1740, inquadrata in una paradisiaca ed ideale, non identificata, foresta d’Arden. Alla base di “Come vi piace” c’è il romanzo “Rosalynde” di Thomas Ladge (1590), anche se William inserisce il tutto, durezza ed amore, in un quadro prettamente pastorale, di stretta derivazione italiana del tempo. Protagonista è, comunque, Rosalind, coraggiosa, energica, innamorata e spiritosa, in una storia davvero originale, attiva, nella romantica cornice del veronese Teatro Romano, in riva all’Adige. Ha presentato l’evento l’avv. Rosario Russo, presidente della Commissione Cultura del Comune di Verona.
Pierantonio Braggio

Condividi ora!