Salizzole – “Eventi culturali sotto le stelle 2016”

di admin
Fino al 3 agosto, 15 serate di spettacoli. Ad aprire la prima assoluta della nuova commedia di Roberto Puliero


Oggi, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, il consigliere con delega alla Cultura, Luca Zamperini, ha presentato la rassegna estiva “Eventi culturali sotto le stelle”, che si terrà a Salizzole dal 24 giugno al 3 agosto.


Era presente: Mirko Corrà, sindaco di Salizzole; Serena Cubico, consigliere provinciale.


Anche quest’anno, il Comune organizza il cartellone di eventi con quindici serate di spettacolo, fra teatro, danza, cabaret, musical, sfilate, musica classica e moderna. La rassegna ha il sostegno della Cassa di Risparmio del Veneto e parte del ricavato andrà in beneficenza, all’A.I.L. Associazione Italiana contro le Leucemie – Verona Onlus, che ha sede presso il reparto di Ematologia del policlinico G.B. Rossi di Verona. La rassegna è promossa dal Cafè Butterfly.


Gli spettacoli si terranno presso la Corte Castello di Salizzole e nelle frazioni di Bionde, Engazzà e Valmorsel. Il costo del biglietto di ingresso è di € 5.00. Il Comune di Salizzole si è negli anni sempre più  impegnato nel miglioramento qualitativo e nella varietà delle serate, tanto che la rassegna è diventata un appuntamento frequentato dal pubblico di tutta la provincia. Ogni spettacolo ha una media di 3/400 spettatori a sera e nell’edizione 2015 sono stati 4.000 in totale i presenti alla rassegna (il Comune di Salizzole ha 4.000 residenti).

Il direttore artistico del cartellone è lo stesso sindaco Corrà, conoscitore di teatro e per molti anni attore della compagnia La Zargnapola. Fra i titoli in programma anche un musical “Promessa, l’amore tutto cambia” con musiche e testi scritti da Massimiliano Lucchi, che è il parroco di Salizzole. Anche quest’anno, come è ormai tradizione, Roberto Puliero fa partire la stagione estiva della sua nuova commedia proprio con l’anteprima di Salizzole.

Zamperini/Provincia: «Ci sono appuntamenti importanti, che denotano la cultura con la C maiuscola. Molti i nomi di artisti e compagnie importanti, a cominciare da Roberto Puliero che è uno dei nostri registi più noti e dà l’idea della qualità ricercata per questa rassegna. Inoltre, c’è la finalità solidaristica con la beneficenza all’Ail, quando cultura e solidarietà si incontrano succedono sempre cose bellissime. Faccio i complimenti al sindaco perché ha realizzato una manifestazione di spessore ad un prezzo abbordabile per tutte le famiglie, sono sicuro che c’è stato un grosso lavoro per reperire le risorse».

Corrá/sindaco Salizzole: «Fare il sindaco in questo momento non è facile per nessuno, ma farlo a Salizzole è un piacere. Il fatto che un piccolo comune come il nostro riesca da 8 anni a mettere in piedi un cartellone di spettacoli di qualità semrep più alta è un bel segnale per tutti. Molti pensano che i piccoli comuni dovrebbero sparire, noi invece dimostriamo che la cultura e le occasioni di riflessione sono fondamentali per ogni comunità. Oltre al valore artistico, abbiamo sempre posto molta attenzione al prezzo, vogliamo far venire le famiglie e gli appassionati di teatro. I numeri degli spettatori dimostrano che i nostri titoli attirano tutto il territorio, non solo nella nostre corte principale del castello ma anche nelle frazioni. Ci sono compagnie importanti di fama nazionale, ma accanto ai grandi non ci dimentichiamo della nostra creatività. Penso, ad esempio, al gruppo di circa 70 giovani che mette insieme musical, guidati dal parroco. Ci sono anche musica e danza. Tutto questo sarebbe impossibile senza lo sponsor della Cassa di Risparmio del Veneto. Un orgoglio speciale è anche quello della beneficenza: l’anno scorso abbiamo consegnato quasi 6000 euro per la ricerca contro la Fibrosi cistica, e prima a ancora all’Abeo».

Cubico/consigliere provinciale: «Grazie al sindaco Corrà ho scoperto il valore della pianura scaligera, che conoscevo poco. Ci sono belle e spaziose ambientazioni che noi nella montagna veronese ovviamente non abbiamo, ma c’è anche la passione di tante persone che si danno da fare e credono in quel che fanno».

Condividi ora!