Convegno sul tema “Il visconte di Chateaubriand, al Congresso di Verona, 1822 –

di admin
Un legame privilegiato fra diplomazia e cultura”. L’incontro si terrà mercoledì 4 maggio 2016, presso l’Accademia di Agricoltura, Scienze Lettere, Verona.

Nel quadro della Santa Alleanza (1815-1830), costituita da Austria, Prussia e Russia, ebbe luogo, fra il 9 e il 14 ottobre 1822, il Congresso di Verona. Ad esso parteciparono, l’imperatore Francesco I d’Asburgo e lo zar Alessandro I, nonché rappresentanti degli stati di Francia, Regno di Sardegna, Paesi Bassi e Svezia. Per la Francia, era presente il letterato, scrittore e diplomatico, visconte François-René di Chateaubriand (1768-1848). È su tale personaggio che verterà il tema del convegno, che si terrà il 4 maggio 2016, ore 16,00 – 18,00, presso l’Accademia di Agricoltura, Scienze e Lettere, Palazzo Erbisti, via Leoncino 6, Verona. L’evento è curato dall’Accademia stessa, dal Consolato Generale di Francia a Milano e dall’Alliance Française, Verona. Hanno presentato l’evento ed espresso soddisfazione per lo stesso l’assessore al Turismo, Marco Ambrosini ed il presidente dell’Accademia, avv. Claudio Carcereri de Prati, il quale ha segnalato, fra l’altro, come Verona, in occasione del congresso in tema, non solo si sia mobilitata, predisponendo dovuta accoglienza e grandi manifestazioni, anche in Arena, ma proponendo, data la sua vocazione agricola, anche particolari menù, in base a ricette veronesi. Il presidente Carcereri de Prati ha affermato ancora che il previsto convegno sarà grande occasione per valorizzare la storia cittadina, riportando alla luce un evento ancora poco noto, e coinvolgendo le nazioni, che erano presenti, quando a Verona si disegnavano le sorti d’Europa.  Presente il console generale di Francia a Milano, M. Olivier Brochet, e la delegata alla cooperazione dell’Ambasciata di Francia, Florence Bonnand, avranno luogo le seguenti relazioni: Luigi XVIII e la Francia della Restaurazione – Francesco Bonini, rettore dell’Università LUMSA, Roma; Chateaubriand scrittore, memorialista e diplomatico – Laura Colombo, Università di Verona; Case e palazzi di Verona, nell’ospitalità ai sovrani e ai delegati al Congresso del 1822 – Daniela Zumiani, Università di Verona; La famiglia Lorenzi di S. Eustachio e l’ospitalità al visconte di Chateaubriand – Claudio Carcereri de Prati.                                                                                                                                          Pierantonio Braggio

Condividi ora!