PRESENTAZIONE SALONE EUROPEO DELLA CULTURA: ZORZATO

di admin
“Un’arena interattiva”: così è stato definito CulT Venezie-Salone Europeo della Cultura, giunto alla sua quarta edizione, che è stato presentato oggi a Palazzo Balbi a Venezia dal vicepresidente della Regione Marino Zorzato insieme al direttore della manifestazione Filiberto Zovico e al curatore Antonio Maconi. L’evento si svolgerà dal 21 al 23 novembre al Terminal San…

“La prima forma di collaborazione con questa importante manifestazione – ha detto Zorzato – è esserci e noi ci siamo. L’ambizione della Regione è costruire il mosaico della cultura con tanti tasselli e mettere in rete soggetti diversi. E’ difficile infatti costruire un mosaico di qualità. Anche questo salone è un tassello del mosaico, reso straordinario dalla presenza di tanti giovani”. Zorzato ha sottolineato che la partecipazione della Regione metterà in evidenza, in particolare, le iniziative e i programmi per il centenario della Grande Guerra, un tema che avrà grandissimo rilievo anche come utile strumento per l’incentivazione del turismo e quindi per l’economia. Un altro tema su cui la Regione punta è la riscoperta e la valorizzazione delle numerosissime fortificazioni che si trovano sul territorio veneto.

Il salone proporrà 50 progetti espositivi, 100 relatori, un calendario di 50 appuntamenti con oltre 500 giovani attesi da tutta Europa e da altri Paesi del Mediterraneo, per una manifestazione che si presenta come vetrina dell’industria culturale e creativa all’insegna dello slogan “Cultura 3D: Print-Design-Manufacture”. Sei le sezioni del percorso espositivo: Futuro Artigiano, 3D Printing, Restauri Aperti, Wondrous Machines, Il Veneto e la Grande Guerra, Artigiani del Gusto. Evento speciale del salone – sabato 22 novembre – è “Changemakers” dedicato ai Paesi Bassi.

Condividi ora!