FIRMATO DA ZAIA E GUIDI ACCORDO PER FUTURO PORTO MARGHERA

di admin
“Salvaguardati 430 posti di lavoro, 200 milioni di investimenti complessivi, di cui 10 già nel 2015. Impegni concreti e non chiacchiere, ma soprattutto una nuova chimica compatibile con il delicato equilibrio e la fragilità della Laguna di Venezia”. Con queste parole il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha commentato la firma, apposta oggi…

L’accordo prevede la nascita di un polo tecnologico di chimica da fonti rinnovabili, determinando una nuova chimica di specialità, a maggiore valore aggiunto, e una sostenibilità economica di lungo respiro, oltre al progetto già avviato nel febbraio scorso con la società americana Elevance Renewable Science per lo sviluppo del processo di Metatesi di oli vegetali.  Con la messa a punto della nuova tecnologia, Versalis amplierà il polo green a Porto Marghera con la realizzazione di ulteriori impianti.

“La differenza con i protocolli firmati in precedenza – ha aggiunto l’Assessore al Lavoro Elena Donazzan – sta nell’aver definito un tavolo di coordinamento presso la Regione, con la funzione di vigilare su impegni assunti e tempistica. Saremo molto attenti e solerti – dice Donazzan – così come lo siamo stati nel processo che ha portato al protocollo, avendo avuto dalla stessa azienda il riconoscimento che la Regione è stata assai rapida nelle risposte sulle questioni burocratico-amministrative che si sono poste lungo l’iter”.

Condividi ora!