Al via giovedì 4 settembre 2014 a Caorle (Venezia) la 19ª edizione del Festival internazionale del Teatro in strada “LA LUNA NEL POZZO” Marionette circensi, principesse vittime di incantesimi, misteriose creature e… molto altro per la prima serata ded

di admin
Si apre giovedì 4 settembre, con una dedica speciale ai bambini, il Festival internazionale del Teatro in strada “La Luna nel Pozzo”, in programma fino a domenica 7 nelle calli e nei campielli della cittadina veneziana di Caorle. Proprio ai più piccoli è dedicata l’intera serata inaugurale, in cui cinque compagnie italiane incanteranno il pubblico…

Il festival è promosso dall’Amministrazione comunale di Caorle e organizzato dall’associazione culturale Arci Carichi Sospesi di Padova, con il patrocinio della Regione Veneto e della Provincia di Venezia, in collaborazione con TOP-Teatri Off Padova, l’Azienda di Promozione turistica della Provincia di Venezia e il Consorzio PromoCaorle.

Durante la prima serata, con inizio alle 20.15, le compagnie si esibiranno in un continuo, senza mai sovrapporsi: si parte con la musica itinerante della Makkaroni Band, quattro geniali musicisti attori che mixano con abilità ed energia ritmi arabi e balcanici, il folk con lo swing, la polka e il valzer; alle 21 “Rosaspina, storia di un bacio” di Ullallà teatro, la storia di una principessa vittima di una maledizione, spezzata solo dal bacio di un principe innamorato; spazio al teatro di figura alle 21.30 (in replica alle 22.30) con Teatro de marionetas zafra in “Qvantum, il circo delle marionette”: un’equilibrista, un uomo proiettile, una campionessa di sollevamento pesi, prendono vita sulla scena creando numeri poetici e comici. Sarà poi la volta di “Buongiorno vecchia signora!” di Stivalaccio teatro, in scena alle 22, una dolce e toccante storia di una vecchina dura d’orecchi che diventa amica… della morte, e infine, alle 23, il Teatro delle 12 lune con le misteriose e strane creature di “Transylvania circus”: fantasmi acrobati, uomini drago sputafuoco, un licantropo equilibrista sulla luna e una vampira trasformista sono risvegliati dall’amore e dal suono del battito di un cuore.

Dalle 20.30 in piazza Papa Giovanni XXIII andranno in scena gli spettacoli della sezione “off”.

La partecipazione agli spettacoli e agli eventi del festival è libera.

Condividi ora!