CULTURA. A>UTOPIE LUOGHI, TEATRI E CULTURE DELLA COMUNITÀ NELL’ENTROTERRA VENEZIANO

di admin
Si chiama “A>Utopie – luoghi, teatri e culture della comunità”. E’ una manifestazione del quale è il Comune di Salzano è capofila e che vede coinvolte anche le amministrazioni comunali di Campagna Lupia, Campolongo Maggiore, Dolo, Fiesso d’Artico, Fossò, Martellago, Mirano, Noale, Pianiga, Santa Maria di Sala, Scorzè e Spinea. La realizzazione è curata dall’Associazione…

“Per l’organizzazione “A>Utopie” – ha ricordato il vicepresidente della Giunta veneta e assessore alla cultura Marino Zorzato – come Regione abbiamo messo a disposizione un contributo di 17.500 euro, che sarà erogato dopo la firma di uno specifico accordo di programma con il Comune capofila. Sosteniamo questi ciclo di iniziative perché si inseriscono nel più vasto progetto di manifestazioni che nascono nel territorio ma che si realizzano in maniera coordinata e concordata su scala regionale e che supportiamo nel corso del 2014 con un finanziamento complessivo di 410.500 euro, dei quali 42.500 per iniziative nella provincia di Venezia. La concertazione permette di sviluppare investimenti ottimizzando spesa e risultati – conclude Zorzato – ma soprattutto assicurando in tutto il Veneto e per l’intero arco dell’anno eventi culturali di livello significativo, che sono espressione del territorio e svolgono anche una funzione di richiamo turistico”.
“A>Utopie” si articola quest’anno su tre progetti, partiti a luglio con Spinea Sogna”, per un totale di 4 appuntamenti nella città di Spinea. La programmazione comprende inoltre “F.I.L.I.” (Filanda Idee Lavoro Identità) a Salzano, con due spettacoli teatrali, e si conclude con “Paesaggio con Uomini” che, a partire da luglio con la piece “Medea La città ha fondamenta sopra un misfatto”¸ presenta un totale di circa 20 appuntamenti che continueranno fino ad ottobre nei comuni aderenti.

Condividi ora!