ENERGIA PULITA: AVVIATA COLLABORAZIONE VENETO-CARINZIA. ASSESSORE GIORGETTI INCONTRA COLLEGA HOLUB.

di admin
La Regione del Veneto ed il Land austriaco della Carinzia hanno avviato oggi una collaborazione bilaterale in materia di politiche energetiche, in particolare sul fronte di quelle rinnovabili.

La decisione è emersa nel corso di un incontro, tenutosi a palazzo Balbi, sede della Giunta regionale, tra l’Assessore ai Lavori Pubblici ed Energia del Veneto, Massimo Giorgetti, e una delegazione del Land della Carinzia guidata dall’assessore all’Ambiente ed Energia Rolf Holub, che era accompagnato dal suo vice, Stean Mercac.
Giorgetti e Holub, assistiti dai rispettivi tecnici, hanno illustrato i Piani energetici delle due Istituzioni, individuando alcuni significativi aspetti di possibile collaborazione, che saranno oggetto di futuri incontri.
In particolare, Giorgetti ha proposto al collega carinziano di avviare subito ragionamenti comuni su due temi: la combustione delle biomasse (sulle quali in Veneto c’è qualche perplessità) e la comunicazione delle buone pratiche a Enti Pubblici, Imprese e famiglie da attivare attraverso la realizzazione di uno specifico progetto da finanziare con fondi europei.
“Il Veneto – ha detto Giorgetti alla delegazione della Carinzia – ha inserito nella sua futura programmazione europea soprattutto efficientamento e risparmio energetico per un totale di investimenti di circa 90 milioni di euro, da rivolgere a edifici e alloggi pubblici, scuole, illuminazione pubblica. Il nuovo Piano Energetico del Veneto – ha aggiunto l’Assessore – viene sostanzialmente definito a stralci, e la parte dalla quale siamo partiti si concentra sulle fonti rinnovabili e sul risparmio energetico. Con i nostri fondi – ha detto ancora Giorgetti – ci affianchiamo alla spesa delle altre pubbliche amministrazioni e a quella dei privati cittadini, che stanno dimostrando grande interesse per questa partita. Abbiamo tra l’altro calcolato che le famiglie venete spendono annualmente circa 5 miliardi di euro l’anno per approvvigionarsi di energia e che, con il nostro obiettivo di risparmio che si aggira sul 20% si potrebbe risparmiare la bellezza di un miliardo di euro”.
Holub, da parte sua, ha illustrato a Giorgetti i Piani energetici della Carinzia, riferendo che nel suo land l’utilizzo delle fonti rinnovabili per l’energia ha raggiunto il 51,2%.

Condividi ora!