ENERGIA PULITA? A POLVERARA-PD SI PUO’!

di admin
Giovedì 17 luglio (ore 21,00) a Polverara-PD il team tecnico di Veneto Agricoltura presenterà i risultati dello studio di fattibilità del progetto europeo “Alterenergy” che guarda alla sostenibilità energetica. Il Comune padovano sotto test energetico (pulito).

Veneto Agricoltura e il Comune di Polverara (PD) sempre più uniti nella lotta ai cambiamenti climatici. L’obiettivo dei due Enti è quello di contribuire, come chiede l’Unione Europea, a ridurre del 20% le emissioni di CO2 entro il 2020. Allo scopo, è stato messo a punto un Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) che verrà presentato alla cittadinanza domani, giovedì 17 luglio (ore 21,00), presso la Casa delle Associazioni (via Volparo 2). Di cosa si tratta? Il PAES è un documento che descrive una serie di progetti e azioni pratiche attraverso le quali contribuire all’abbattimento delle emissioni di CO2 e dunque dell’inquinamento atmosferico. Uno di questi progetti, denominato Alterenergy, dedicato alle energie rinnovabili e sostenibili, vede coinvolti Veneto Agricoltura, il Comune padovano e altri 16 partner italiani, sloveni, croati, serbi e montenegrini. A Polverara, “Alterenergy” punta all’ottimizzazione di un impianto a legno cippato per il teleriscaldamento a servizio di alcuni edifici pubblici, quali la scuola elementare e il municipio, nonché di una parte della nuova zona residenziale.

Con questo progetto europeo si intende indicare alcune possibili vie ottimali per raggiungere un maggiore risparmio energetico e un incremento dell’utilizzo di energie rinnovabili. Per esempio, lo studio di fattibilità messo a punto dal team tecnico di Veneto Agricoltura indica la possibilità di ridurre la dispersione termica delle pareti degli edifici scolastici fino all’88% grazie all’isolamento “a cappotto”, mentre con la biomassa è possibile produrre non solo “calore” per il riscaldamento invernale, ma anche una piccola quota di energia elettrica oltre che il raffreddamento estivo di alcuni edifici. I risultati dello studio di fattibilità effettuato su Polverara saranno illustrati nel corso dell’incontro pubblico di domani sera.

Condividi ora!