L’ a t v – Azienda Trasporti Verona potenzia e riorganizza i suoi servizi.

di admin
Una nuova linea, bus navetta “Arena” – da Park Centro-ex Gasometro – per il periodo operistico e misure fortemente migliorative su molte linee, dal prossimo 9 giugno 2014.

L’attenzione per i cittadini dev’essere alla base d’ogni servizio pubblico, per cui ogni Ente locale deve sentirsi responsabile del buon funzionamento dello stesso. Non, quindi, per accontentare, ma per sentito dovere. In base a tale importante concetto, il 27 maggio 2014, il Comune di Verona, e per esso l’assessore Enrico Corsi, il presidente della 5ª circoscrizione, Fabio Venturi, e il direttore di a t v, Stefano Zaninelli, hanno annunciato miglioramenti ed innovazioni sostanziali nel servizio del trasporto pubblico cittadino, con l’attivazione di nuovi provvedimenti d’assestamento dell’ampia rete cittadina. Se il piano d’organizzazione del gennaio scorso si è dimostrato positivo e centrato, le nuove misure, realizzabili grazie a fondi regionali, copriranno le residue esigenze di trasporto, non ancora soddisfatte. Saranno introdotti, inoltre, correttivi atti a risolvere alcune criticità rilevate.
Fra i dati più salienti, emergono i seguenti: Borgo Roma – i numeri 41, 51 e 510 effettueranno un percorso più diretto fra Sacra Famiglia e Stazione Porta nuova e Centro-città; linea 51 – funzionerà tutta la giornata, collegando Sacra Famiglia e Centro città, ogni 15 minuti. Altrettanto vale per la zona di viale Commercio-via Malfer; Tratto San Zeno – Stazione – sarà sdoppiata la linea 31, creando la linea 30, che ogni 30 minuti collegherà Savàl e San Zeno alla Stazione di Porta Nuova, proseguendo per Piazza Bra, San Paolo-Università e Porta Vescovo; la 31, inoltre, collegherà anche Poiano, Quinto e Marzana con il Polo Ospedaliero di Borgo Trento; la nuova linea 74 porterà agli uffici di AMIA di via Avesani, collegando via Faccio-zona Basso Aquàr, la Stazione di Porta nuova, via Valverde e Stradone Porta Palio; le linee 96 e 97, collegheranno ex-novo, nei giorni festivi la frazione di Palazzina con Borgo Trento, il Centro città e il Policlinico di Borgo Roma; la linea 92 effettuerà lo stesso percorso della 510, onde dare un servizio omogeneo, la mattina e il pomeriggio, nella zona di Borgo Roma; la linea 94 per il Policlinico verrà portata sul percorso via Tombetta-via Calvi-via Trieste.
Ancora: nelle sere di venerdì e sabato, le linee 90, 91, 94 e 98 funzioneranno, nel periodo estivo e nelle serate di venerdì e sabato, sino alle ore 2,00 (notte), anche per rispondere alle esigenze dei giovani; non appena sarà aperto – fra breve – il parcheggio ex Gasometro, nelle serate di spettacoli areniani e al termine degli stessi, un bus-navetta collegherà Piazzetta Municipio con il nuovo Park Centro-ex Gasometro; nel periodo estivo, la linea 11 sarà prolungata per le località Corno, San Vito al Mantico e Bussolengo, mentre la 21 raggiungerà San Giovanni Lupatoto/Pozzo e Arbizzano/Negrar.
Quanto ad informazioni dettagliate in merito ai miglioramenti e alle innovazioni di cui sopra, basterà visitare www.atv.verona.it, mente sarà in distribuzione, quanto prima e gratuitamente, una mappa aggiornata di tutta la rete urbana e verranno riviste le tabelle dei percorsi, appese alle paline di fermata.
Si tratta, dunque, di misure innovative e sostanziali, che miglioreranno certamente il servizio a t v. Occorrerà, tuttavia, come indicato, prendere esatta visione di percorsi e di orari. Importante, inoltre, la notizia dell’imminente apertura del nuovo parcheggio, nell’area dell’ex Gasometro…
Ha ospitato la segnalazione ufficiale di quanto sopra un ormai antico autobus FIAT 470, datato 1979, posto in Piazza Bra, davanti al Municipio. L’automezzo è dotato di sedili e di banchi-ufficio, in modo da poter ospitare qualsiasi riunione. Cura la cosa inBUSclub veneto, www.inbusclub.it, che segue la salvaguardia, la conservazione e lo studio dei mezzi di trasporto e di comunicazione.

Condividi ora!