Imprenditore agricolo professionale, società agricola e agriturismo. Con Cd-Rom contenente formulario personalizzabile

di admin
Autori: C. De Stefanis, A. Quercia, M. Fiammelli, F. Arbore Editore: Maggioli Editore Pagine: 420 Formato: 17x24 cm Anno: novembre 2013 Codice ISBN: 8891600035 Prezzo di copertina Libro+Cd-Rom: 46,00 Euro

– Profili civilistici
– Agevolazioni creditizie e fiscali
-Adempimenti presso il registro delle imprese
– Vendita dei prodotti agricoli
– Produzione di energia elettrica
– Commercio elettronico
– Nuova classificazione delle strutture agrituristiche
– Normativa nazionale e regionale
– Somministrazione di alimenti e bevande

Aspetti fiscali:
– Regime speciale agricolo e regime ordinario
– Esportazioni e cessioni intracomunitarie
– Imposte sui redditi
– Reddito dominicale e agrario
– Irap
– Imu
– Altre imposte indirette

Aggiornato con le più recenti pronunce giurisprudenziali, il volume esamina gli aspetti civilistici e fiscali del settore delle attività produttive di reddito agrario, incluse quelle relative all’agriturismo, alla vendita diretta e alle società agricole e guida il Professionista nella gestione pratica dell’impresa e nel corretto adempimento delle formalità amministrative, alla luce delle novità normative introdotte nell’anno in corso:

– D.M. 4 febbraio 2013, in materia di criteri di determinazione della densità di allevamento
-D.M. 13 febbraio 2013, che ha rinnovato la classificazione delle aziende agrituristiche
– Legge 9 agosto 2013, n. 98 (Decreto del fare), che ha previsto semplificazioni per la vendita diretta dei prodotti agricoli
– D.L. 31 agosto 2013, n. 102, convertito in Legge 28 ottobre 2013, n. 124, in tema di Imu su terreni agricoli e fabbricati rurali
– D.L. 12 settembre 2013, n. 104, convertito in Legge 8 novembre 2013, n. 128, che ha previsto una nuova misura per l’imposta di registro, decorrente dal 1 gennaio 2014.

Corredata di Cd-rom contenente più di 50 schemi di atti e formule personalizzabili, presenti in parte all’interno del testo, l’Opera è così di seguito organizzata:

PARTE I – L’IMPRENDITORE AGRICOLO PROFESSIONALE (IAP)
1. IL PROFILO CIVILISTICO E FISCALE DELL’IMPRENDITORE AGRICOLO
– Aspetti generali del d.lgs. 29 marzo 2004, n. 99
– Il capo I del d.lgs. 99/2004
– Il capo II del d.lgs. 99/2004
– Il capo III del d.lgs. 99/2004
– Il capo IV del d.lgs. 99/2004
– Esame delle disposizioni contenute nel d.lgs. 27 maggio 2005, n. 101
Formula n. 1 Domanda per la richiesta di riconoscimento della qualifica di imprenditore agricolo professionale (art. 1, comma 1 d.lgs. 99/2004 così come modificato dall’art. 1, comma 1 del d.lgs. 101/2005) individuale
Formula n. 2 Modulo di domanda per la conferma definitiva della qualifica di imprenditore agricolo professionale (IAP) individuale precedentemente subordinato al raggiungimento dei requisiti previsti
Formula n. 3 Modulo di domanda per la richiesta di riconoscimento della qualifica di imprenditore agricolo professionale individuale

2. LA FIGURA DI IMPRENDITORE AGRICOLO PROFESSIONALE
– L’imprenditore agricolo professionale
– Le agevolazioni creditizie e fiscali vigenti per i coltivatori diretti estese all’imprenditore agricolo professionale
– Imprenditori agricoli professionali operanti nella zone svantaggiate
– Adempimenti presso il registro delle imprese per la nuova qualifica di imprenditore agricolo professionale (d.lgs. 29 marzo 2004, n. 99)
– La denominazione o ragione sociale

3. IL REGISTRO DELLE IMPRESE
– Normativa
– Il repertorio economico amministrativo (REA)
– Imprenditori agricoli professionali (IAP) e società agricole – adempimenti presso il registro imprese
– Imprenditore agricolo professionale
– Società agricole
– Gli effetti dell’iscrizione nel registro delle imprese
– La vendita dei prodotti agricoli e l’iscrizione nel registro delle imprese
– Il diritto annuale
– Le novità del Ministero dello sviluppo economico fissa gli importi del diritto annuale per le nuove imprese e per i soggetti REA

4. LE ATTIVITÀ AGRICOLE
– Imprenditore agricolo
– Produzione di energia elettrica tra le attività agricole (art. 1, comma 423, legge 266/2005)
– Il sistema fotovoltaico
– Incentivi alla installazione
– Autorizzazioni richieste
– Funghicoltura – natura agricola dell’attività di produzione del micelio di fungo
– Forma dei contratti di cessione di prodotti agricoli e alimentari tra operatori professionali

5. VENDITA DIRETTA DEI PRODOTTI AGRICOLI
– Aspetti generali
– Le semplificazioni in materia di vendita dei prodotti agricoli
– Raffronto tra vecchie e nuove norme regolanti la vendita dei prodotti agricoli
– I soggetti ammessi alla vendita dei prodotti agricoli
– Gli enti e le associazioni in genere
– Le varie modalità di vendita dei prodotti agricoli da parte degli imprenditori agricoli, singoli o associati, iscritti nel registro delle imprese
– La vendita diretta dei prodotti agricoli in forma itinerante
– Il commercio elettronico
– Vendita al dettaglio su aree pubbliche mediante l’utilizzo di un posteggio
– La vendita diretta dei prodotti agricoli non in forma itinerante su aree pubbliche o in locali aperti al pubblico
Formula n. 4 Comunicazione vendita di prodotti agricoli

6. LE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PREVISTE PER L’IMPRENDITORE AGRICOLO
– Le agevolazioni tributarie per l’imprenditore agricolo
– Conservazione dell’integrità fondiaria
– Ricomposizione fondiaria
– Ricomposizione aziendale a mezzo di contratto di affitto
– Ricomposizione aziendale a mezzo di contratto di società cooperativa
– La valorizzazione del patrimonio abitativo rurale
– Il credito d’imposta per il giovane imprenditore agricolo
– Le agevolazioni previste per i coltivatori diretti applicabili anche all’imprenditore agricolo professionale
Formula n. 5 Richiesta Attestato di Coltivatore Diretto ai fini agevolazioni fiscali

PARTE II – LA SOCIETÀ AGRICOLA
1. Società agricola
2. Società agricola-imprenditore agricolo professionale
3. Società agricola con più della metà dei soci coltivatori diretti
4. La società agricola di persone con almeno un socio o un amministratore coltivatore diretto

7. GUIDA ALLA REDAZIONE DI UN ATTO COSTITUTIVO E DI UNO STATUTO DI SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO AGRICOLA
– Guida alla redazione di un atto costitutivo e di uno statuto di società in nome collettivo agricola
– Esercizio esclusivo di attività agricola
– Riconoscimento della qualifica di imprenditore agricolo professionale alle società di persone (IAP) (d.lgs. n. 99/2004 e successivo d.lgs. n. 101/2005)
Formula n. 6 Domanda per richiesta attestato qualifica di imprenditore agricolo professionale per le società di persone
– La costituzione
– Forma dell’atto costitutivo
– Sottoscrizione atto costitutivo
– Il contenuto dell’atto costitutivo e dello statuto di una società in nome collettivo agricola
– I requisiti essenziali da indicare nell’atto costitutivo di società in nome collettivo agricola
– Cognome e nome, luogo e data di nascita, domicilio e cittadinanza dei soci
– Ragione sociale
– Soci che hanno l’amministrazione e la rappresentanza
– Modalità di amministrazione
– La sede legale
– La sede secondaria
– Oggetto sociale
– I conferimenti dei soci
– I criteri di ripartizione degli utili e delle perdite
– Durata
– Contenuto eventuale dell’atto costitutivo
– Eventuale formazione del capitale sociale
– Iscrizione dell’atto costitutivo nel registro delle imprese
– Controllo dell’ufficio del registro delle imprese
– Effetti dell’iscrizione
– La nullità e l’annullabilità del contratto di società
– Casi pratici di atti costitutivi e statuti di società in nome collettivo agricole
Formula n. 7 Costituzione della società in nome collettivo agricola per scrittura privata autenticata
Formula n. 8 Costituzione per atto pubblico della società in nome collettivo agricola (Facsimile 1)
Formula n. 9 Costituzione per atto pubblico della società in nome collettivo agricola (Facsimile 2)
Formula n. 10 Costituzione per atto pubblico della società in nome collettivo agricola con amministrazione e rappresentanza disgiuntiva
Formula n. 11 Costituzione per atto pubblico società in nome collettivo agricola con limitazione poteri di rappresentanza (art. 2298 c.c.)
Formula n. 12 Costituzione di società in nome collettivo agricola con socio d’opera
Formula n. 13 Statuto di società in nome collettivo agricola

8. GUIDA ALLA REDAZIONE DI UN ATTO COSTITUTIVO E DI UNO STATUTO DI SOCIETÀ IN ACCOMANDITA SEMPLICE AGRICOLA
– Aspetti generali
– Costituzione
– I requisiti essenziali da indicare nell’atto costitutivo di una società in accomandita agricola
– Generalità, data e luogo di nascita, domicilio e cittadinanza degli accomandatari e degli accomandanti
– Ragione sociale
– I soci che hanno l’amministrazione e la rappresentanza della società
– I conferimenti di ciascun socio e il valore ad essi attribuibile
– Casi pratici di atti costitutivi e statuti di società in accomandita semplice agricole
Formula n. 14 Atto costitutivo di società in accomandita semplice agricola per scrittura privata autenticata (Facsimile 1)
Formula n. 15 Costituzione di una società in accomandita semplice agricola per scrittura privata autenticata (Facsimile 2)
Formula n. 16 Costituzione di società in accomandita semplice agricola per atto pubblico (Facsimile 1)
Formula n. 17 Costituzione di società in accomandita semplice agricola per atto pubblico (Facsimile 2)
Formula n. 18 Costituzione di società in accomandita semplice agricola con socio d’opera

9. GUIDA ALLA REDAZIONE DI UN ATTO COSTITUTIVO E DI UNO STATUTO DI SOCIETÀ SEMPLICE AGRICOLA
– Caratteristiche generali
– La costituzione di una società semplice agricola
– La forma necessaria per la stipulazione del contratto di società
– Il contenuto del contratto sociale
– L’oggetto sociale
– Iscrizione nel registro delle imprese
– Casi pratici di atti costitutivi e statuti di società semplice agricola
Formula n. 19 Costituzione per atto pubblico della società semplice agricola
Formula n. 20 Costituzione della società semplice agricola per scrittura privata
Formula n. 21 Atto costitutivo di società semplice agricola per la costruzione manutenzione strada interpoderale
Formula n. 22 Statuto della società semplice agricola (Facsimile 1)
Formula n. 23 Statuto di società semplice agricola (per il miglioramento fondi rustici)
Formula n.24 Statuto di società semplice agricola (Facsimile 3)
Formula n. 25 Statuto di società semplice agricola (Facsimile 4)

10. GUIDA ALLA COSTITUZIONE DI UNA SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA AGRICOLA
– Le linee guida della riforma
– Atto costitutivo e statuto
– La natura dello statuto
– Atto costitutivo e statuto di società agricola
Formula n. 26 Domanda per richiesta attestato qualifica di imprenditore agricolo professionale per le società di capitali
– I contenuti dell’atto costitutivo
– Ulteriori previsioni dell’atto costitutivo
– L’iscrizione nel registro delle imprese
– La disciplina dei conferimenti
– Oggetto dei conferimenti
– Il versamento del capitale in fase di costituzione
– I conferimenti di beni in natura o di crediti
– I finanziamenti dei soci
– L’emissione di titoli di debito
– Casi pratici di atti costitutivi e statuti di società a responsabilità limitata agricole
Formula n. 27 Atto costitutivo di società a responsabilità limitata agricola (Facsimile 1)
Formula n. 28 Atto costitutivo di società a responsabilità limitata agricola (Facsimile 2)
Formula n. 29 Atto costitutivo di società a responsabilità limitata (Facsimile 3)
Formula n. 30 Atto costitutivo di società a responsabilità limitata (Facsimile 4)

PARTE III – L’AGRITURISMO
11. LA NUOVA CLASSIFICAZIONE DELLE STRUTTURE AGRITURISTICHE
– Aspetti generali
– La procedura di classificazione delle aziende
– Scelta dei requisiti
– Quali aziende agrituristiche classificare
– Requisiti non omogenei
– Ipotesi per la procedura di classificazione delle aziende agrituristiche

12. AGRITURISMO
– Aspetti generali
– Normativa di base nazionale e regionale
– Agricoltura o turismo?
– Analisi della legge
– Definizione di attività agrituristiche
– Tre aspetti fondamentali: principalità, connessione e complementarietà
– I requisiti soggettivi e oggettivi per l’apertura e svolgimento dell’attività agrituristica
– Le tipologie di azienda agrituristiche
– Aziende agrituristiche intensive
– Aziende agrituristiche estensive

13. LE ATTIVITÀ CONSIDERATE AGRITURISTICHE
– Definizione di attività agrituristiche
– Esempi di attività agrituristiche
– Turismo equestre
– La piscina
– Campi sportivi
– Laghetto per la pesca
– Mountain bike
– Escursioni guidate
– Corsi

14. GLI ADEMPIMENTI BUROCRATICI PER AVVIARE L’ATTIVITÀ AGRITURISTICA
– Requisiti operatore agriturismo requisiti per avviare attività di agriturismo
– Disciplina amministrativa
Formula n. 31 Segnalazione certificata di inizio attività agrituristica
– Abilitazione e disciplina fiscale
– Periodi di apertura e tariffe
– Normativa igienico-sanitaria
– Ospitalità
– Spazi destinati alla sosta dei campeggiatori
– Somministrazione alimenti e bevande
– Altri oneri legati all’apertura di un agriturismo
– Canone per apparecchi radio e TV
– Diritti SIAE
– Tariffe ENEL
– TARSU e smaltimento rifiuti
– IMU fabbricati rurali agrituristici
– Depuratore acqua depurazione
– Locali per attività agrituristiche
– I fabbricati per lo svolgimento dell’attività agrituristica
– Criteri per il riconoscimento della ruralità dei fabbricati
– Agriturismi – I criteri di classificazione

PARTE IV – ASPETTI FISCALI
15. IL PROFILO CIVILISTICO E FISCALE DELL’IMPRENDITORE AGRICOLO
– Premessa
– Ambito oggettivo
– Ambito soggettivo
– Contenuto del regime speciale agricolo
– Il regime speciale agricolo
– Il regime di esonero per volumi d’affari inferiori ad euro 7.000
– Regime speciale semplificato (soppresso)
– Regime forfetizzato previsto dall’art. 34-bis, d.P.R. n. 633/1972
– Regime normale
– Passaggio dal regime speciale a quello ordinario
– Passaggio dal regime ordinario a quello speciale
– L’IVA per cassa in agricoltura

16. LE OPERAZIONI CON L’ESTERO IN AGRICOLTURA
– Premessa
– Gli acquisti intracomunitari
– Gli acquisti intracomunitari effettuati dagli agricoltori
– Gli acquisti intracomunitari per i produttori agricoli in regime speciale
– Gli acquisti intracomunitari per i produttori agricoli in regime di esonero
– Gli acquisti intracomunitari per i produttori agricoli in regime ordinario
– Il modello intra 12
– Le esportazioni e le cessioni intracomunitarie in agricoltura

17. LE IMPOSTE SUI REDDITI IN AGRICOLTURA
– Premessa
– Reddito dominicale
– Definizione ed individuazione dei terreni non produttivi di reddito dominicale
– Imputazione del reddito dominicale
– Determinazione del reddito dominicale
– Riduzioni temporanee del reddito dominicale per perdite per mancata coltivazione e per eventi naturali
– Variazioni permanenti del reddito dominicale
– Denuncia e decorrenza delle variazioni
– Reddito agrario
– Classificazione delle attività agricole
– Individuazione dei terreni non produttivi di reddito agrario
– Quando il reddito agrario diventa reddito di impresa
– Imputazione del reddito agrario
– Determinazione del reddito agrario
– Riduzioni temporanee del reddito agrario per perdite per mancata coltivazione e per eventi naturali
– Variazioni permanenti del reddito agrario e relativa denuncia e decorrenza
– Determinazione del reddito di impresa derivante dall’esercizio delle attività agricole di cui all’art. 32 TUIR
– Il nuovo regime fiscale per le attività che eccedono i limiti di reddito agrario
– Il regime di tassazione delle Società di trasformazione
– Determinazione del reddito di impresa derivante dall’esercizio dell’attività di allevamento di animali
– Obblighi contabili particolari per le imprese di allevamento

18. IRAP IN AGRICOLTURA
– Soggetti passivi e soggetti esclusi dall’IRAP in ambito agricolo
– Base imponibile dell’IRAP
– Modalità di determinazione della base imponibile
– Aliquota applicabile nel settore agricolo
– Ripartizione della base imponibile delle imprese agricole fra più Regioni

19. IMU
– Imposta Municipale sugli Immobili (IMU)
– IMU e imposte sul reddito – Cenni generali
– Terreni agricoli
– Esenzioni
– Fabbricati rurali
– Fabbricati rurali iscritti al catasto terreni
– Fabbricati rurali censiti al catasto edilizio urbano
– La situazione ad oggi novembre 2013

20. ALTRE IMPOSTE INDIRETTE
– Atti aventi per oggetto il trasferimento di terreni agricoli
– Trasferimenti di terreni agricoli e relative pertinenze a favore di soggetti non agricoltori (fino al 31 dicembre 2013)
– Trasferimenti di terreni agricoli a favore di coltivatore diretto ed imprenditore agricolo professionale (IAP), persona fisica o società agricola, iscritto nella relativa gestione previdenziale ed assistenziale (fino al 31 dicembre 2013)
– Trasferimenti di terreni agricoli a favore di impreditore agricolo professionale (IAP), persona fisica o società agricola, che abbia già i requisiti o che dichiari di volerli conseguire, ma non si sia iscritto nell’apposita gestione previdenziale ed assistenziale INPS (fino al 31 dicembre 2013)
– Trasferimenti di terreni agricoli a favore di giovani agricoltori (fino al 31 dicembre 2013)
– Trasferimenti di terreni agricoli situati in territori montani a coltivatore diretto nell’ambito delle agevolazioni per l’arrotondamento o l’accorpamento della proprietà contadina (fino al 31 dicembre 2013)
– Trasferimenti di terreni agricoli situati in comunità montane a favore di coltivatore diretto e di imprenditori agricoli a titolo principale per l’arrotondamento o l’accorpamento della proprietà contadina (fino al 31 dicembre 2013)
– Trasferimenti di terreni agricoli costituenti il compendio unico a favore di coltivatore diretto e di imprenditori agricoli professionali (fino al 31 dicembre 2013)
– Quadro riepilogativo delle agevolazioni sui trasferimenti di terreni agricoli (fino al 31 dicembre 2013)
– Atti aventi per oggetto l’affitto di terreni agricoli
– Cosa cambia dal 2014

AUTORI
C. De Stefanis, Giornalista economica.
A. Quercia, Dottore commercialista e revisore contabile.
M. Fiammelli, Dottore commercialista e revisore contabile.
F. Arbore, Dirigente di Servizio Amministrativo presso Ente locale.

Condividi ora!