CERIMONIA PER LA “GIORNATA DEL MUTILATO E INVALIDO DI GUERRA”: ASS. LELLA

di admin
Si è svolta questa mattina la cerimonia per la “Giornata del Mutilato e Invalido di Guerra”, promossa dall’Associazione nazionale Mutilati e Invalidi di guerra (Anmig) in collaborazione con il Comune di Verona.

Durante la cerimonia, che si è aperta in piazza Bra con la deposizione di una corona al monumento “A tutti i Caduti di tutte le guerre” ed è proseguita nella sede dell’Anmig di Verona, è stata ricordata la posa della prima pietra di Palazzo dei Mutilati avvenuta ottanta anni fa. Presenti l’assessore comunale al Decentramento Antonio Lella, l’assessore provinciale alla Cultura Marco Ambrosini e l’assessore regionale ai Lavori pubblici Massimo Giorgetti, l’onorevole Vincenzo D’Arienzo, i presidenti dell’Anmig nazionale Bernardo Traversaro, regionale Carla De Zen Mattarucco e provinciale Maggiorino Vincenzi, il vicepresidente provinciale dell’Anmig Raul Adami, gli studenti degli Istituti scolastici Montanari e Lorgna-Pindemonte di Verona e della scuola media “Giovanni XXIII” di Isola Rizza, oltre a numerose autorità civili, militari e religiose. “Le Istituzioni – ha detto Lella – hanno il dovere di dimostrare profondo rispetto e sincera gratitudine a tutti coloro che con forza e coraggio hanno sostenuto, a costo della loro stessa vita, valori come la libertà, la solidarietà e l’amore per la patria. Per questo ringrazio l’associazione Mutilati e Invalidi di guerra e tutti i suoi soci, per l’impegno profuso nel continuare a testimoniare, anche tra i giovani, le sofferenza causate dalla guerra e l’importanza del senso del dovere”.

Condividi ora!