CERIMONIA DI COMMEMORAZIONE 10° ANNIVERSARIO ATTENTATO DI NASSIRYA: SINDACO TOSI

di admin
Si è svolta questa mattina, in via degli Alpini, la commemorazione in ricordo dell’attentato di Nassirya del 2003 contro il contingente italiano in Iraq in cui persero la vita 19 italiani e di tutti i Caduti nelle missioni di pace all’estero.

Presenti alla cerimonia il sindaco Flavio Tosi, il vicepresidente della Provincia Fabio Venturi, il Capo di Stato maggiore delle Forze operative terrestri (Comfoter) Generale di Divisione Amedeo Sperotto, il vicecomandante provinciale dei Carabinieri Vincenzo Tallarico, l’assessore comunale al Decentramento Antonio Lella, la presidente della 1ª Circoscrizione Daniela Drudi, la responsabile Interventi Educativi dell’Ufficio Scolastico Provinciale Anna Lisa Tiberio, i rappresentanti delle associazioni combattentistiche d’Arma ed esponenti delle istituzioni militari e religiose cittadine. “A Nassirya – ha detto il sindaco Tosi – persero la vita 12 carabinieri, cinque militari dell’esercito e due civili italiani, oltre a 9 iracheni. Ricordare ancora oggi, a distanza di 10 anni, quell’anniversario significa mostrare riconoscenza a tutti coloro, donne e uomini, che scelgono di sacrificare la propria vita per garantire la nostra sicurezza, quella del nostro territorio e la pace in altri Paesi del mondo. Anche la nostra città nelle missioni di pace all’estero ha pagato un tributo di vite umane, pensiamo a Manuel Fiorito, Enrico Frassanito e Alessandro Di Lisio. Un affettuoso ricordo va a loro, alle loro famiglie, ma anche al colonnello dei Carabinieri Georg Di Pauli, che molto ha sofferto per i fatti di Nassirya e ai nostri marò, che vivono ancora oggi una difficile situazione per aver adempiuto al loro dovere”.

Condividi ora!