SOCIALE: MONUMENTO FEVOSS “VORTICE D’AMORE”, INAUGURAZIONE SABATO 26 OTTOBRE A PORTA VESCOVO

di admin
Sarà inaugurato sabato 26 ottobre, alle 12 in piazza XVI Ottobre a Porta Vescovo, il monumento “Vortice d’Amore”, commissionato dalla FEVOSS di Verona in occasione dei venticinque anni di attività dell’associazione ed installato in questi giorni sullo spartitraffico tra le vie XX Settembre e San Nazaro.

L’evento è stato presentato oggi a Palazzo Barbieri dall’assessore ai Servizi sociali Anna Leso; presenti il presidente di Fevoss Alfredo Dal Corso insieme a Renzo Zanoni, Marco Ferrarese del Banco Popolare e Nicola Beber, scultore ed esecutore dell’opera. “Venticinque anni di attività sono un traguardo importante” ha sottolineato l’assessore Leso , che ha ringraziato “tutti i volontari che dedicano, in modo assolutamente gratuito, parte del proprio tempo a servizio delle persone più bisognose, contribuendo al benessere delle società”. La scultura “Vortice d’Amore”, che simboleggia la vitalità benefica del volontariato, rappresenta la sagoma di una mano aperta, quella della Provvidenza, che regge una ventina di mani generose che si incontrano, intrecciano e sostengono nel vortice delle buone azioni. Orientata verso Gerusalemme, città della pace, il monumento poggia su un basamento a sfera in marmo bianco, che simboleggia il mondo e l’intera umanità. Attiva dal 1987, la Federazione dei Servizi di Volontariato Socio sanitario (Fevoss) Onlus, svolge interventi di aiuto e assistenza sia sul piano del sociale che socio sanitario, con l’obiettivo di contrastare il disagio, l’emarginazione sociale e rispondere alle situazioni di bisogno.

Condividi ora!