CULTURA. GIUNTA VENETA PROPONE RIPARTO CONTRIBUTI A MUSEI PER 200 MILA EURO

di admin
La Giunta veneta, su iniziativa del vicepresidente Marino Zorzato, ha adottato il piano di riparto dei contributi per l’anno corrente a favore di musei locali. Il provvedimento, che si riferisce ai 200 mila euro previsti in bilancio per queste finalità, passa ora all’esame della competente Commissione consiliare prima della definitiva approvazione.

“Per queste finalità sono state presentate entro i termini 29 domande per una richiesta complessiva di oltre un milione e mezzo di euro – ha spiegato Zorzato – tutte ammissibili con esclusione di tre per le quali l’importo del contributo regionale risulta inferiore alla soglia minima prevista di mille euro. Il maggior numero di domande riguarda l’integrità, sicurezza, conservazione e restauro del patrimonio. Seguono la realizzazione di iniziative scientifiche, informative e didattiche; la preparazione e pubblicazione di censimenti, inventari, indici, cataloghi e ogni altro strumento di informazione relativo all’attività dei musei; la manutenzione e fruizione pubblica del materiale”.
“Rispetto ad analoghe iniziative degli anni passati – ha fatto presente il vicepresidente della Giunta – il numero di richieste è in ogni caso dimezzate, segno della difficoltà che anche gli enti museali incontrano in questa fase di crisi a cofinanziare le iniziative per le quali viene richiesto il finanziamento regionale. Per incassare i contributi, infatti, i musei beneficiare devono rendicontare una spesa almeno doppia a quella del contributo. Proprio per questo abbiamo proposto per il futuro, cioè a partire dal bilancio 2014, di modificare questo criterio, limitando l’entità della rendicontazione ad una spesa del 130 per cento del contributo assegnato. Questo significa che il museo interessato dovrà investire una somma pari al 30 per cento del finanziamento regionale”.

Condividi ora!