“Film Festival della Lessinia” – 19^ edizione

di admin
A Bosco Chiesanuova la rassegna cinematografica internazionale dal 24 agosto all'1 settembre

Oggi, in Sala Rossa del Palazzo Scaligero, l’assessore alla Cultura e Identità Veneta Marco Ambrosini ha presentato la 19^ edizione della rassegna cinematografica internazionale “Film Festival della Lessinia”, che si svolgerà a Bosco Chiesanuova dal 24 agosto al 1 settembre.

Erano presenti: Riccardo Zanini, consigliere comunale di Bosco Chiesanuova; Giancarlo Corradi, presidente del “Film Festival Lessinia”; Alessandro Anderloni, direttore artistico del “Film Festival della Lessinia”; Guido Pigozzi, presidente della Comunità Montana della Lessinia; Primo Vicentini, presidente Cassa Rurale Bassa Vallagarina; Vito Massalongo, presidente del Curatorium Cimbricum veronense.

La rassegna, promossa dalla Comunità Montana della Lessinia, è organizzata dall’associazione “Film Festival della Lessinia” con il sostegno del Comune di Bosco Chiesanuova, della Regione del Veneto, della Provincia di Verona, della Camera di Commercio e di Fondazione Cariverona ed è sponsorizzata da Cantina Bertani e Cassa Rurale Bassa Vallagarina.

La rassegna rientra nell’ambito di “Provincia in Festival 2013”, il progetto culturale di rete promosso dall’assessorato alla Cultura e Identità Veneta della Provincia di Verona nell’ambito di “RetEventi Cultura Veneto”, il network tra istituzioni locali e operatori dello spettacolo della Regione del Veneto, nella provincia scaligera realizzato con la direzione artistica di Fondazione Atlantide – Teatro Stabile di Verona e il supporto organizzativo e promozionale della società Provincia di Verona Turismo.

Il “Film Festival della Lessinia” è la rassegna cinematografia internazionale dedicata alla vita in montagna e alle terre lontane che si svolge ogni anno a Bosco Chiesanuova, sull’altopiano veronese della Lessinia. La 19^ edizione si terrà da sabato 24 agosto a domenica 1 settembre 2013 al Teatro Vittoria di Bosco Chiesanuova. Nel corso dei nove giorni di proiezioni ed eventi culturali verranno presentate le 66 opere cinematografiche selezionate per l’edizione 2013, provenienti da 28 diversi Paesi. Tema e filo conduttore della 19^ edizione è il fiume, inteso come ideale congiunzione tra il mondo della montagna, della pianura e del mare.
La rassegna si suddivide in differenti sezioni: le opere in gara, che partecipano al concorso e che si caratterizzano per una significativa varietà di generi tra cui documentari, lungometraggi, cortometraggi e film di animazione, si contendono l’assegnazione dei premi “Lessinia d’Oro” per il miglior film e “Lessinia d’Argento” per la migliore regia, oltre ad altri riconoscimenti speciali. Ci sono poi le sezioni “Altre Montagne”, “Eventi Speciali” e, novità dell’edizione 2013, “FFDL + bambini e ragazzi”, un vero e proprio “festival nel festival” in occasione del quale saranno presentati, durante alcune proiezioni pomeridiane, film di animazione e cortometraggi rivolti a un pubblico di giovani, suddivisi per fasce d’età. Ai bambini e ai ragazzi, inoltre, saranno dedicati laboratori speciali, spettacoli e attività ludico-didattiche. Tutti i film appartenenti alle varie sezioni parteciperanno anche all’assegnazione del premio del pubblico Bertani, del premio della Cassa Rurale Bassa Vallagarina e di altri premi speciali.
L’edizione 2013 del “Film Festival della Lessinia” si arricchisce, inoltre, di alcuni eventi collaterali alla rassegna: nell’anno della sua scomparsa, verrà effettuato un tributo al paleontologo e studioso della Lessinia Attilio Benetti, a cui proprio nella settimana del festival sarà anche intitolato il Museo dei Fossili di Camposilvano, da lui fondato e custodito per mezzo secolo. Sarà inoltre dedicato un ricordo al disastro del Vajont, a cinquant’anni dal tragico accadimento, in collaborazione con la Fondazione Vajont e con il festival “Le Voci dell’inchiesta di Pordenone”.
Non mancheranno, nel corso dell’intera rassegna, appuntamenti culturali come incontri letterari, dibattiti tenuti da giornalisti e scrittori, presentazioni editoriali ma anche momenti di intrattenimento come i concerti gratuiti e spazi dedicati alla promozione dei prodotti tipici e della tradizione gastronomica locale.

La rassegna “Film Festival della Lessinia” rientra tra le iniziative oggetto della convenzione stipulata tra la Provincia di Verona e l’Esu scaligero, che consente agli studenti dell’Università, dell’Accademia di Belle Arti e del Conservatorio Musicale di Verona di partecipare ai principali spettacoli, eventi teatrali e rassegne cinematografiche del macro-cartellone “Provincia in Festival” a prezzi agevolati, con sconti dal 20% al 50%. Nello specifico del “Film Festival della Lessinia”, gli studenti che dall’1 al 23 agosto si presenteranno alla biglietteria del Teatro Vittoria di Bosco Chiesa Nuova, esibendo al momento dell’acquisto la tessera Esu – Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario di Verona ed un documento di identità in corso di validità, otterranno una riduzione sul costo dell’abbonamento, valido per l’intera programmazione cinematografica, pari ad € 20,00: potranno infatti acquistarlo alla tariffa speciale di €30,00 rispetto alla tariffa ordinaria di € 50,00 e riceveranno in omaggio il catalogo del festival.

Assessore Ambrosini: “È un piacere presentare la 19^ edizione del Film Festival della Lessinia, la rassegna cinematografica dal carattere internazionale dedicata alla valorizzazione delle tradizioni e della vita in montagna, ospitata negli ultimi anni nel rinnovato teatro di Bosco Chiesanuova, in uno dei più suggestivi angoli del nostro territorio provinciale. Il Film Festival ha saputo affermarsi, nel corso degli anni, non solo tra le iniziative dedicate al mondo del cinema, ma anche tra le rassegne culturali dell’estate scaligera, tanto da divenire uno degli eventi di punta del macrocartellone “Provincia in Festival”. La rassegna si pregia inoltre del merito di saper coinvolgere un pubblico differenziato per età e inclinazioni, grazie ai numerosi eventi culturali dedicati a grandi e piccini che ne fanno da cornice”.
Presidente Comunità Montana – Pigozzi: “Il festival è la manifestazione più importante che si svolge in Lessinia per qualità e importanza a livello internazionale. Bosco Chiesanuova fa da cornice al Festival ormai dal 2007. La disponibilità della gente del luogo e l’amore per la montagna da parte di tutti gli organizzatori rende l’evento un’attrazione per gli appassionati e i turisti. La montagna veronese è più nominata e visitata grazie proprio a questa rassegna che racconta il paesaggio suggestivo e le tradizioni di questo territorio. Il mio augurio è che la rassegna continuì a riscuotere grande successo in ogni edizione”.

Consigliere comunale – Zanini: “Vorrei ringraziare ancora una volta l’associazione per aver scelto Bosco Chiesanuova come sede dell’evento. Siamo onorati come amministrazione e come cittadini di poter ospitare una manifestazione così importante e di questa portata. Il festival affronterà tematiche e problemi della vita in montagna, arricchendo in qualche modo il territorio ma sopratutto le persone che ci vivono”.

Direttore artistico – Anderloni: “Sono molto soddisfatto di dar avvio alla 19^ edizione del ‘Film Festival della Lessinia’. Quest’anno ci saranno alcune novità tra cui l’aumento del numero delle proiezioni che finora non aveva mai superato le 60 pellicole: saranno 23 le anteprime italiane di vari generi. Per la prima volta sarà disponibile l’archivio dei 551 film finora proiettati, in formato digitale. Il filo conduttore di quest’anno sarà il fiume: si indagherà sul rapporto che collega la montagna con gli altri territori e sul dialogo possibile tra uomo e natura. Inoltre, nel corso della manifestazione verranno dedicati 7 pomeriggi ai più giovani con l’avvio di laboratori creativi”.

Condividi ora!