Sarà un viaggio tragicomico per nasi il Pinocchio di Fondazione Aida che giovedì 25 luglio (h. 21.15) calerà il sipario sulla Rassegna teatrale estiva “la città dei ragazzi” della IV circoscrizione del Comune di Verona.

di admin
Giovedì 25 luglio (ore 21.15) sarà un viaggio tragicomico per nasi il Pinocchio che Fondazione Aida porterà in scena al Centro Culturale “6 maggio 1848” (Via mantovana, 66 Verona). Lo spettacolo - un omaggio all’opera più celebre di Collodi, chiude “La città dei ragazzi 2013”, la rassegna teatrale estiva organizzata da Fondazione Aida con il…

In scena Roberto Macchi e Andrea Bellacicco, due “racconta storie” fermamente decisi a raccontare da soli la storia del burattino Pinocchio. Immediatamente cominciano a bisticciare, naso a naso, su chi dovrà raccontarla e su chi reciterà la parte di Pinocchio. Si aprono le valigie e parte il “viaggio per nasi”. Sì, perché Pinocchio altro non è un bambino di legno con un naso di cui si vergogna. Ma tutto il mondo è fatto da nasi, come il naso rosso ciliegia di Geppetto, il nasone di Mangiafuoco per non parlare dei nasi del Gatto e la Volpe. Il piccolo Pinocchio, trascinato dalla sua curiosità e dalle sue marachelle, compie un viaggio fantastico nel mondo. Attraverserà il paese dei Balocchi, dovrà fare i conti con le paure (Mangiafuoco) e con la coscienza (Grillo Parlante) con l’amicizia (Lucignolo) e con i più svariati imbroglioni (Gatto e la volpe) e poi finalmente tornerà a casa trasformato in bambino vero e si prenderà cura  dei suoi affetti (il padre Geppetto e la Fata Turchina).    

I due attori racconteranno la storia con l’ausilio di piccoli oggetti, maschere, nasi, pupazzi, rubandosi le parti, improvvisando e magari alla fine capiranno che, forse, a raccontarla in due ci si diverte il doppio.

Con Roberto Macchi e Andrea Bellacicco 

Scene Gino Copelli    

Realizzazione scene Guglielmo Avesani

Costumi Sonia Mirandola

Maschere Renzo Sindoca    

Musiche Joe Chiericati    

Tecnico audio e luci Claudio Modugno/Matteo Pozzobon    

Regia Marco Zoppello   

Fascia d’età a partire dai 4 anni
Copy foto Barbara Rigon

Condividi ora!