Sagra di Santa Maria Maddalena – Antico Palio dei Mussi Terrossa di Roncà 25 – 29 luglio

di admin
Oggi, in Sala Rossa al Palazzo Scaligero, l'assessore all'Agricoltura Luigi Frigotto ha presentato la Sagra di Santa Maria Maddalena con l'Antico Palio dei Mussi, che si terrà dal 25 al 29 luglio a Terrossa di Roncà.

Erano presenti: Roberto Turri e Ruggero Fattori, rispettivamente sindaco e assessore alla Promozione e Valorizzazione del Territorio del comune di Roncà; Paolo Menapace, presidente Strada del vino Soave.

La Sagra patronale intende valorizzare il territorio e i suoi prodotti agricoli tra cui si possono annoverare numerose eccellenze, in particolare il vino. La manifestazione include eventi tradizionali della zona veronese di Terrossa come la corsa degli asini organizzata dalle contrade del paese.

Nella prima serata verrà presentato in anteprima il secondo romanzo di Isabella Negretto “Il ritratto della Dea”. Nel corso della manifestazione si esibiranno diverse orchestre che accompagneranno la degustazione dei prodotti enogastronomici. Le contrade, oltre a sfilare con i carri, presenteranno la serata “Veci magnari, veci mestieri e vin bon”. Nella giornata di domenica si terrà la tanto attesa rievocazione storica dell’Antico Palio dei Mussi, che sarà seguito dal nuovo aperitivo “Ciucchino” e da una serata musicale con dj. A concludere questi 5 giorni di festa ci sarà lo spettacolo pirotecnico con l’”Incendio della Cappellina”.

Assessore – Frigotto: “La manifestazione, che di anno in anno raggiunge sempre maggiore successo, intende valorizzare i nostri vini Soave e Durello. Il fulcro dell’evento è l’antico Palio dei Mussi, che attrae curiosi e visitatori provenienti da diverse località, anche al di fuori della nostra regione. Il successo della Sagra è dovuto soprattutto alla comunità di Terrossa che, in questo periodo, lascia il lavoro in campagna per organizzare e rendere perfetti questi 5 giorni di festa nella frazione di Roncà. Auguro dunque a tutti gli organizzatori di avere il successo degli scorsi anni”.

Sindaco Roncà – Turri: “Il successo di questa manifestazione è dovuto all’impegno di tutta la popolazione di Terrossa che lavora duramente per allestire l’intera frazione per la festa. Sono orgoglioso dei miei concittadini che tanto si impegnano per valorizzare i prodotti tipici e il territorio. Quest’anno, oltre al famoso Palio dei Mussi, verrà riproposto il programma della scorsa edizione con alcune novità tra cui l’aperitivo di domenica – il Ciucchino – a base di Durello, una specie di mojito di casa nostra”.

Strade del Vino – Menapace: “La particolarità di questo evento è che l’intera popolazione lavora per la sua realizzazione. Preziosa è soprattutto la collaborazione dei giovani che capiscono così l’importanza delle tradizioni locali. Per quanto riguarda l’evento centrale, il Palio dei Mussi, esprimo la mia simpatia per questi animali che dimostrano sempre grande autonomia riservandoci delle sorprese anche durante la gara”.

Condividi ora!