NO ALLA CHIUSURA DEL TRIBUNALE E DELLA PROCURA DI BASSANO. ZAIA SCRIVE AL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA CANCELLIERI: “PUBBLICARE IMMEDIATAMENTE I DECRETI CORRETTIVI CHE EVITERANNO LA CHIUSURA DEGLI UFFICI GIUDIZIARI”

di admin
Il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha spedito oggi una lettera al Ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, sollecitando “l’immediata pubblicazione dei decreti correttivi che eviteranno la prossima soppressione dei tribunali e delle procure” di Bassano del Grappa, Chiavari, Lucera, Pinerolo, Rossano Calabro e Tolmezzo.

Ricordando la manifestazione indetta ieri a Bassano dai rappresentanti dei sei Comuni e delle Regioni coinvolte nella soppressione delle sedi giudiziarie, il Presidente Zaia annuncia al Guardasigilli come “gli amministratori intervenuti alla manifestazione hanno ribadito con forza la necessità di avere al più presto la garanzia della permanenza degli indispensabili presidi di legalità che tali uffici giudiziari rappresentano per il rispettivo territorio”.

Alla lettera è stata allegata anche copia del documento, di cui Zaia è primo firmatario e che è stato sottoscritto anche dai rappresentanti dei Comuni e delle Regioni coinvolte nella scomparsa dei Tribunali e delle Procure, in cui si chiede che venga data “effettiva e definitiva attuazione alla volontà parlamentare espressa con il parere congiunto delle Commissioni Giustizia del Senato e della Camera”.

Deputati e senatori avevano concordemente identificato queste sedi giurisdizionali – conclude il documento – come “presìdi insopprimibili perché rispettosi dei parametri previsti nella delega sulla riorganizzazione degli uffici giudiziari”, sia per quanto riguarda le nuove infrastrutture appena predisposte, sia per l’estensione territoriale e il tasso di criminalità.

Condividi ora!