Presentata la campagna di sensibilizzazione “A misura d’acqua”

di admin
“A misura d’Acqua ”: al via una campagna di sensibilizzazione di Acque Veronesi per evitare sprechi dell’oro blu”. Spot televisivi e radiofonici, materiale informativo e brochure destinati ad amministratori locali, cittadini e turisti.

Un’iniziativa via web e a costo zero grazie all’appoggio di sponsor e al supporto di Enti pubblici.

«L’acqua, nelle nostre case, c’è e ci sarà sempre, a patto che tutti imparino a non sprecarla». Massimo Mariotti, Presidente di Acque Veronesi, lancia un’innovativa campagna mediatica di sensibilizzazione sul risparmio idrico in tutta la provincia, in un periodo in cui, a causa delle elevate temperature, i consumi sono decisamente superiori rispetto al resto dell’anno. L’iniziativa “A misura d’Acqua”, ideata e realizzata dalla società consortile che gestisce il servizio idrico in 73 Comuni della provincia scaligera, è stata presentata venerdì 19 luglio, nella sala Rossa della Provincia di Verona alla presenza del presidente di Acque Veronesi, Massimo Mariotti, del suo vice, Marco Olivati, del vicepresidente di Agsm, Mirco Caliari, dei presidenti di Amia, Andrea Miglioranzi, e del Consiglio di bacino Veronese, Mauro Martelli e del vicepresidente dell’ente provinciale, Fabio Venturi. Si tratta di una campagna di sensibilizzazione, a costo zero, sull’uso corretto e responsabile dell’acqua. Materiale informativo e brochure saranno inoltrati per la prima volta via mail, in formato pdf, a tutti i sindaci dei Comuni in cui opera Acque Veronesi. Saranno loro a gestire e veicolare i contenuti dell’iniziativa, con l’obbiettivo di coinvolgere il maggior numero dei propri concittadini invitandoli a rispettare l’ambiente ed in particolare l’ “oro blu”. Grazie al vasto database dell’azienda consortile, oltre agli amministratori locali, le locandine dell’iniziativa saranno inviate anche a tutti gli utenti, titolari d’impresa e famiglie, che hanno fornito in questi mesi i loro riferimenti ad Acque Veronesi. Durante la presentazione della campagna di sensibilizzazione sono stati inoltre mostrati in anteprima lo spot televisivo e quello radiofonico, interamente dedicati all’importanza della risorsa acqua, che a partire dal mese di agosto andranno in onda sulle principali emittenti televisive e radio locali. Si tratta di un cortometraggio, diretto e montato da un regista di primo livello, che sarà visualizzabile anche sui siti internet di Acque Veronesi e Amia, mostrato in occasione di eventi e manifestazioni organizzate dagli Enti in tema di rispetto ambientale e nelle numerose scuole di tutta la provincia dove Acque Veronesi abitualmente svolge lezioni e formazione sulle risorse idriche. Una divinità femminile impersonificherà l’acqua che tutti i giorni arriva nelle nostre case e che serve al nostro nutrimento e benessere, mettendo in risalto come della risorsa più importante del pianeta non vada sprecata nemmeno una goccia. Ma la campagna di sensibilizzazione non si limiterà soltanto al periodo estivo, durante il quale saranno informati anche i turisti che, come di consueto, affollano la nostra città. Acque Veronesi vuol far capire ai cittadini l’importanza di adottare comportamenti virtuosi durante tutto l’anno. Evitando sprechi, le famiglie, oltre a salvaguardare l’ambiente, risparmieranno anche sulla bolletta dell’acqua, in un periodo già di per sé difficile. Per farlo è sufficiente seguire alcuni piccoli accorgimenti, come quello di fare la doccia anziché il bagno nella vasca; applicare i frangigetto sui rubinetti (consentono un risparmio anche del 50% rispetto agli abituali consumi); non usare acqua corrente per innaffiare orti, giardini e automobili, ma riempire appositi recipienti così da dosare meglio le quantità. La realizzazione degli spot, come del resto tutta la campagna di sensibilizzazione, non è costata nemmeno un centesimo ai clienti di Acque Veronesi, grazie al supporto economico di numerosi sponsor che hanno sposato da subito la causa della salvaguardia delle risorse idriche, devolvendo un importante contributo economico in un momento di crisi come quello attuale. L’iniziativa è resa possibile grazie alla partnership di Amia, gode del patrocinio del Comune di Verona, della Provincia di Verona, del Consiglio di bacino, della collaborazione di Agsm ed è la prima di una serie di attività che nei prossimi mesi vedranno ancora insieme tutte le aziende partecipate veronesi unite nel segno dell’ambiente.

Mariotti: “Siamo particolarmente felici di aver ideato e realizzato questa campagna di sensibilizzazione completamente a costo zero. Un ringraziamento va quindi ai numerosi imprenditori del nostro territorio che hanno creduto fin da subito a questa iniziativa. E’ un onore presentare questo progetto, realizzato grazie alla sinergia creatasi tra le aziende pubbliche aderenti. L’obiettivo è far capire quanto sia importante l’acqua nella nostra vita. La provincia di Verona è una zona che dispone di questo bene ad un prezzo economico – è la 2° più bassa nel Veneto – e di alta qualità. Ed è proprio per valorizzare ancora di più l’importanza dell’acqua che abbiamo ritenuto promuovere questa campagna di sensibilizzazione, volta ad evitare gli sprechi sia per una ragione economica ma soprattutto per un’educazione degli utenti attuali e delle generazioni future”.

Olivati: «Lo spot veicola il messaggio con semplicità e immediatezza, oltre ad avere un forte impatto emotivo. Vogliamo mantenere alta l’attenzione delle famiglie. Sono sicuro che i cittadini lo apprezzeranno, dando ancora una volta, prova di grande sensibilità».

Venturi: “Sono molto soddisfatto di presentare nella sala Rossa della Provincia la campagna di sensibilizzazione a costo zero ideata e realizzata da Acque Veronesi. L’iniziativa ha come obiettivo l’utilizzo responsabile dell’acqua, e attraverso spot televisivi e radiofonici si vuole stimolare la gente a ridurre gli sprechi, adottando comportamenti semplici ma preziosi. Consumare acqua inutilmente è sbagliato, soprattutto perché ci sono zone che hanno carenza di questo bene pubblico. Un problema presente anche nella nostra provincia dove la Lessinia risente di questa difficoltà. Il progetto contribuirà anche al risparmio sulla bolletta dell’acqua, uno stimolo maggiore per gli utenti in questo momento di crisi economica”.

Martelli: “L’acqua è un bene prezioso e il suo utilizzo non è scontato in molte parti del mondo, anche in virtù del fatto che l’acqua potabile non è copsì diffusa. Per garantirla occorrono investimenti e realizzazioni di infrastrutture, che il nostro Ente ha già messo in campo a partire dal 2010. Sono già stati investiti molti capitali ma la strada è ancora lunga, considerando anche che il periodo non è particolarmente felice sia dal punto di vista delle risorse economiche sia per quanto riguarda la chiarezza normativa. Il nostro obiettivo è quello di offrire un servizio idrico sempre migliore, tenendo d’occhio le tariffe. La zona veronese è ventiseiesima nella graduatoria nazionale per la bolletta meno cara”.

Miglioranzi: “E’ un piacere essere qui oggi a presentare un’iniziativa in cui aziende a partecipazione pubblica si uniscono per realizzare progetti che coinvolgono tutta la provincia. La campagna lanciata oggi, di durata annuale, coniuga principi importanti come l’uso consapevole dell’acqua pubblica con il rispetto per l’ambiente e la salute dei cittadini. Volevo inoltre complimentarmi con Acque Veronesi per essere al 2° posto come distributore più economico di acqua della regione del Veneto”.

Caliari: “Il progetto ‘A misura d’acqua’ è un’iniziativa concreta con la quale abbiamo deciso di collaborare fin da subito vista l’importanza attribuita al risparmio idrico. La sinergia creatasi tra gli enti è fondamentale per educare i cittadini a tutelare l’ambiente, indirizzandoli al risparmio economico soprattutto in questo momento di crisi che la nostra regione e il resto del Paese sta affrontando”.

Condividi ora!