NUOVO PARCO PUBBLICO CON ORTI E GAZEBO IN VIA ALBERE

di admin
Il Sindaco Flavio Tosi, il Vicesindaco Vito Giacino e il presidente della 3ª Circoscrizione Massimo Paci hanno inaugurato questa mattina il nuovo parco pubblico con orti in via Albere nel quartiere Stadio. Presenti gli assessori ai Giardini Luigi Pisa e al Decentramento Antonio Lella.

L’intervento, inserito in un nuovo insediamento residenziale privato realizzato attraverso un Programma di Riqualificazione, ha visto la realizzazione di un’area verde piantumata con alberi ed arbusti, completata da percorsi ciclo-pedonali, piazzole di sosta con panchine e arredo urbano, gazebo e giochi per bambini e attrezzata con impianti di irrigazione e di pubblica illuminazione. Sono stati inoltre realizzati 12 appezzamenti da destinare ad orti per gli anziani, con struttura coperta adibita a ricovero attrezzi e servizi igienici, e un parcheggio. Gli interventi sono stati realizzati in parte come opere di urbanizzazione e in parte – per un importo di 194 mila euro – come opera pubblica, finanziata con il contributo aggiuntivo ricavato dal Programma di Riqualificazione. Sempre grazie al contributo aggiuntivo il Comune ha acquisito anche 3 alloggi ( in classe di consumo energetico A ) da destinare all’edilizia residenziale pubblica, per un valore riconosciuto pari a 270 mila euro. “Visto che le risorse pubbliche vengono ridotte sempre di più, sia a causa dei tagli dei trasferimenti dallo Stato che per i vincoli dettati dal patto di stabilità, oggi per riuscire a realizzare opere come queste è necessaria la collaborazione tra il settore pubblico e quello privato – ha spiegato Tosi – unione che in questo caso ha funzionato perfettamente e che ha portato alla costruzione di edifici di edilizia popolare, appartamenti su libero mercato, parcheggi, orti per anziani, giochi per bambini e una nuova area verde, particolarmente utile in una zona densamente urbanizzata come questa. La dimostrazioni di come, nonostante la crisi economica, si possa ancora riuscire a realizzare opere utili per tutta la comunità.” “Con quest’opera, realizzata interamente della ditta costruttrice dell’insediamento residenziale adiacente – ha spiegato Giacino – si riqualifica un’area che fino ad oggi era incompiuta, in bilico tra città e periferia e racchiusa tra grandi infrastrutture territoriali. La progettazione di quest’area è stata condivisa con la Soprintendenza per i Beni architettonici e paesaggistici, dato che nell’area sottostante è presente l’arteria romana via Postumia. Anche l’intervento residenziale – ha aggiunto Giacino – contribuisce ad aumentare il valore della zona, poiché rappresenta un esempio di edilizia sostenibile, realizzato in classe di consumo energetico A”. “Si va così a completare una zona fino ad oggi cresciuta in modo disordinato e frammentario, restituendo al quartiere il livello di qualità della vita che i suoi abitanti meritano – ha aggiunto il presidente Paci – gli anziani che vogliono mantenersi attivi coltivando uno di questi orti possono chiederne l’assegnazione rivolgendosi alla sede della circoscrizione”.

Condividi ora!