“Vacanza di sollievo 2013” – Castelletto di Brenzone Il “Caffè della memoria” per i malati di Alzheimer e le loro famiglie

di admin
Oggi, nella Sala Verde del Palazzo Scaligero, l’assessore alle Politiche della famiglia e al Volontariato Marco Luciani ha presentato l'iniziativa “Vacanza di sollievo 2013” organizzata dall'Associazione Alzheimer Verona rivolta agli ammalati e ai loro familiari, che si terrà dall'8 al 13 luglio presso l'Hotel Garda Family House a Castelletto di Brenzone.

Erano presenti: per l’associazione Alzheimer Italia – Verona Maria Grazia Ferrari Guidorizzi, Paolo Ferrari, Laura Pisanu e Giulietta Lugoboni rispettivamente presidente, coordinatore del Comitato Scientifico, psicologa e volontaria.
L’iniziativa prevede due programmi differenti uno per i malati e l’altro per i loro familiari. Il programma degli anziani, detto “Il caffè della memoria”, consiste in vari appuntamenti durante i quali un educatore, operatori e volontari formati, realizzano attività socio–ricreative volte al recupero dei ricordi e al mantenimento delle abilità residue.
Il programma per le famiglie, chiamato “Gruppo di Auto-Mutuo Aiuto”, si basa su incontri gratuiti con una psicologa finalizzati a condividere, socializzare e individuare nuove modalità di relazione per vivere meglio le difficoltà legate alla malattia.
Assessore – Luciani: “Nonostante le difficoltà economiche del periodo la Provincia ha deciso ancora una volta di sostenere l’importante iniziativa dell’Associazione Alzheimer di Verona. La ‘Vacanza di Sollievo’ è un momento carico di valenze positive perché permette al malato e ai suoi familiari di vivere una settimana di villeggiatura in una località turistica come Castelletto di Brenzone sul Lago di Garda. Esperienze del genere aiutano il malato a sentirsi meno solo e danno la possibilità ai familiari degli ospiti di riposare, concedendosi qualche momento di svago con il supporto di psicologi e volontari specializzati. Il volontariato, mai come in questo momento, è divenuto importante per superare le difficoltà delle pubbliche amministrazione. A questo proposito dobbiamo ringraziare tutti coloro che si rendono disponibili offrendo una presenza stabile e regolare nei centri dell’associazione”.
Presidente dell’associazione – Ferrari Guidorizzi: “L’iniziativa ‘Vacanza di sollievo’ è una delle numerose attività portate avanti dalla nostra associazione con lo scopo di supportare i malati e le loro famiglie. L’obiettivo principale è quello di aiutare le famiglie costruendo un programma ad ampio raggio, ricco di iniziative ludico-ricreative. Ogni giorno esperti, medici e volontari realizzeranno con gli ospiti laboratori ideati per esercitare la memoria attraverso la musicoterapia ed esercizi per il coordinamento motorio. Inoltre la vacanza ha un valore formativo perché dà l’opportunità a volontari e famiglie dell’alto Lago di Garda di frequentare gruppi di auto aiuto”.
Psicologa dell’associazione – Pisanu: “L’Alzheimer è una malattia di lunga durata che colpisce nello specifico il malato ma allo stesso tempo tutta la famiglia su cui grava l’intero carico assistenziale ed emotivo. I nostri ‘Laboratori per la Memoria’ offrono la possibilità di una vera vacanza dove professionisti e volontari saranno a disposizione dei malati. Gli anziani colpiti dalla malattia avranno l’occasione di socializzare e partecipare ad attività ricreative finalizzate alla riabilitazione cognitiva. I familiari invece avranno l’opportunità di confrontarsi, ascoltare ed essere ascoltati, condividere le problematiche legate alle difficoltà quotidiane. Questo è un modello efficace di intervento che speriamo possa essere attivato anche da altre strutture di assistenza al malato”.

Condividi ora!