SANITA’: COLETTO E DONAZZAN INCONTRANO SINDACATI SU RICADUTE OCCUPAZIONALI SPENDING REVIEW. ISTITUITO TAVOLO PERMANENTE DI CONFRONTO ALLARGATO A ORGANIZZAZIONI DATORIALI.

di admin
Sarà un Tavolo di Confronto permanente composto dalla Regione del Veneto, dai sindacati e dai rappresentanti delle imprese di settore ad affrontare la complessa problematica della ricaduta occupazionale dell’applicazione in Veneto delle normative nazionali dettate dalla spending review nella sanità, con particolare riguardo ai settori di fornitura di servizi, come pulizie, ristorazione, trasporto, ma con…

E’ questa le decisione condivisa oggi, al termine di un incontro tra la Regione del Veneto, presenti gli assessori Luca Coletto (sanità) e Elena Donazzan (lavoro) e il segretario regionale per la sanità Domenico Mantoan, ed i sindacati Cgil, Cisl e Uil.
Il tavolo avrà cadenza orientativamente mensile. La prima convocazione avverrà a brevissimo e la data potrebbe essere fissata già oggi.
I sindacati hanno consegnato agli assessori un loro documento indicante criticità e situazioni da affrontare prioritariamente.
“Siamo i primi ad essere consapevoli – hanno detto Coletto e Donazzan – che la situazione è difficile, ma la Regione è pronta a confrontarsi a 360°, cercando ovunque possibile di agevolare soluzioni positive”.
Da parte sua, l’assessore Donazzan ha tenuto a sottolineare l’importanza che “a questo tavolo siedano anche le parti datoriali, perché uno dei fronti su cui dovremo lavorare sarà sicuramente quello dei contratti di solidarietà. Non c’è tempo da perdere – ha aggiunto – e non ne perderemo”.
Coletto ha illustrato ai presenti la situazione finanziaria relativa al settore sanitario, ricordando che “praticamente da due anni continuiamo a subire tagli orizzontali del Governo nazionale che, per il Veneto, significheranno minori risorse per oltre un miliardo da qui al 2015”.

Condividi ora!