4 ARRESTI PER RAPINA E FERIMENTO GIOIELLIERE: ZAIA, “COMPLIMENTI A CC TREVISO PER ACUME INVESTIGATIVO E TENACIA”

di admin
“Il Comandante Gianfranco Lusito e i suoi uomini hanno portato a termine una brillante operazione con la quale viene chiusa una brutta pagina della cronaca nera recente in Veneto, una di quelle che lasciano un particolare amaro in bocca per la brutalità del fatto”.

Con queste parole il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia si felicita con i Carabinieri di Treviso che hanno effettuato 4 arresti al termine delle indagini sulla rapina ad una gioielleria di Pieve di Soligo l’8 novembre 2012, nel corso della quale fu gravemente ferito il titolare con un colpo di pistola.
“Questi mesi di indagini, condotte con tenacia e acume investigativo – aggiunge Zaia – sono l’ulteriore dimostrazione che in Veneto la tolleranza zero è l’unico metro di comportamento verso i delinquenti, stanziali o in trasferta da altre latitudini come in questo caso. Un messaggio forte e positivo – conclude il presidente della Regione – verso una categoria di imprenditori particolarmente colpiti dalla criminalità come i gioiellieri e verso tutti i cittadini per bene che dalle nostre forze dell’ordine si aspettano, e ricevono, presidio costante del territorio, legalità e tenacia nel dare la caccia ai malfattori”.

Condividi ora!