TURISMO. GITANDO ALL A VICENZA DAL 21 AL 24 MARZO. FINOZZI: TURISMO ACCESSIBILE SCELTA ETICA CHE FA CRESCERE L’ECONOMIA

di admin
Il Veneto, prima regione turistica d’Italia e quarta meta europea dell’ospitalità, vuole offrire a tutti l’ospitalità culturale, ambientale ed enogastronomica che la rende meta preferita del bel Paese, anche a coloro che hanno problemi motori, difficoltà visive o uditive, intolleranze alimentari, devono gestire famiglie numerose magari con bambini in tenera età e anziani e così…

In questo contesto si inserisce Gitando All, il più importante salone italiano ed europeo del turismo accessibile, in programma alla Fiera di Vicenza dal 21 al 24 marzo prossimi e presentato oggi a Venezia, dagli assessori al turismo Marino Finozzi, alla formazione e lavoro Elena Donazzan e alle politiche sociali Remo Sernagiotto, dal rappresentante della Fiera di Vicenza Marco Salgarelli, da Fabrizio Spada direttore della rappresentanza a Milano della Commissione Europea, da Giovanna Scaglione collaboratrice della Struttura di missione per il rilancio dell’immagine dell’Italia, da Roberto Vitali presidente di Village4all, dalla sciatrice candidata alle paraolimpiadi invernali in Russia Sofia Righetti e dal regista Aldo Bisacco, autore del video istituzionale sul Turismo Accessibile.
Turismo per tutti – ha ricordato Finozzi – significa rendere accessibili e fruibili strutture ricettive, mete artistiche e culturali, mezzi di trasporto, ristoranti, opportunità di svago, sapendo che questo obiettivo è un investimento ad un tempo etico ed economico: etico perché offriamo normalità a quanti hanno problemi di tipo motorio, sensoriale, di intolleranze di vario tipo; economico perché un albergo accessibile è comunque più comodo per tutti e si apre a 4 milioni di potenziali ospiti italiani, 65 milioni di turisti europei, il 13 per cento dei turisti di tutto il mondo, che altrimenti scelgono altre mete.
Per il Veneto, il turismo è la maggiore industria turistica, da 15 miliardi di fatturato e mezzo milione di posti di lavoro, e punta a migliorare i risultati proprio migliorando ancora la qualità della sua offerta, dove l’accessibilità è confortevole per tutti ma essenziale per almeno il 10 per cento della popolazione. In questo settore, inoltre, il Veneto è regione pilota in Europa e sta concretamente sperimentando un sistema di comunicazione sull’accessibilità, comunicazione che è il primo fattore di promozione perché fa sapere le concrete possibilità di accoglienza. Essere regione dell’ospitalità e del sorriso significa inoltre formazione, ha ribadito Elena Donazzan, è Gitando All più che una fiera è un laboratorio. Dal canto suo l’assessore Sernagiotto ha ricordato le azioni che la Regione porta avanti a favore delle persone con problematiche particolari, a partire dagli anziani, anticipando un’iniziativa che viene realizzata a Laggio di Cadore.
Il turismo accessibile è anche una sfida da vincere, non solo dal punto di vista strutturale ma anche sociale e Gitando.All è una tappa di un percorso non ancora concluso ma sul quale il Veneto è determinato. I settori merceologici di riferimento del salone sono: Turismo Plein Air, Località e strutture turistiche, Camper e caravan, Produttori, rivenditori e importatori di camper, Produttori e rivenditori di accessori camper, Editoria specializzata, Associazioni e Federazioni sportive, Centri ricerca, S.T.L.. Associazioni turistiche, Associazioni di categoria ed Enti pubblici. L’entrata è gratuita. Al suo interno, venerdì 22, sarà organizzati il MITA, Meeting Internazionale sul Turismo Accessibile, che coinvolge la stessa Commissione Europea ed ENAT, Rete europea del turismo accessibile e che prevede due sessioni, una tecnica ed una politica. A Gitando All il 21 marzo è in programma anche il BIFA, Buy Italy for All, Borsa Turismo Accessibile: si tratta del momento B2B della Fiera al quale è prevista la partecipazione di 100 buyer internazionali e 200 seller nazionali.

Condividi ora!