Incontro con Ministro Maroni per esame bozza nuovo disegno di legge su sicurezza urbana

di admin
Sindaco Tosi.

“L’incontro di oggi, voluto dal Ministro dell’Interno Roberto Maroni, ci ha permesso di esaminare e condividere un pacchetto di proposte che andranno a sanare parzialmente la dannosa decisione della Corte Costituzionale, con la quale si è cercato di limitare i poteri dei Sindaci in materia di ordinanze, strumenti che permettono invece di intervenire sul territorio a tutela della sicurezza dei cittadini. Le tematiche trattate dal disegno di legge saranno essenzialmente quattro: la riforma della Polizia municipale, i poteri dei Sindaci, l’accattonaggio e il fenomeno della prostituzione, problematiche che devono essere quanto prima normate e regolamentate. Due saranno le proposte che Verona farà al Ministro, con la speranza che possano essere recepite dalla nuova normativa: una di carattere nazionale, ossia l’allontanamento dei cittadini comunitari che creano problemi di degrado e di ordine pubblico, e una di interesse più locale, la possibilità di intervenire con misure più efficaci contro l’accattonaggio molesto e nei confronti di chi vive al limite della legalità”. Questo il commento del Sindaco Flavio Tosi al termine dell’incontro avvenuto questa mattina a Parma con il Ministro dell’Interno Roberto Maroni e i Sindaci della Carta di Parma, per esaminare la bozza del nuovo disegno di legge in materia di sicurezza urbana. All’incontro erano presenti i Sindaci di 18 città: Parma, Alessandria, Ancona, Asti, Bergamo, Brescia, Carrara, Cremona, Como, Fano, Lucca, Mantova, Pavia, Prato, Rovigo, Vigevano, Verona e Vicenza.

Condividi ora!