Banco Popolare: deliberata cessione del 95,4% di Bormioli Rocco e Figlio SpA al fondo di private equity Vision Capital

di admin
Il Banco Popolare ha definito l’accordo per la cessione della partecipazione (95,4%) detenuta in Bormioli - attraverso le controllate Efibanca Spa (14,3%) e Partecipazioni Italiane Spa (81,1%) - al fondo di private equity Vision Capital.

Il controvalore dell’operazione – che è stata approvata dal Consiglio di Gestione del Banco Popolare – è pari ad un equity value di 250 milioni di euro.
La cessione determinerà effetti positivi sui ratios patrimoniali nell’ordine di  2,0 bps su Core Tier 1 ratio, 2,0 bps su Tier 1 Capital Ratio e 3,0 bps su Total Capital Ratio.
 Il closing dell’operazione è subordinato all’ottenimento delle autorizzazioni da parte delle autorità competenti.
L’accordo prevede inoltre la cessione, per 10,5 milioni, di alcune partecipazioni di minoranza che fanno parte del portafoglio di investimento di private equity di Efibanca.
La realizzazione delle cessioni è  coerente con gli indirizzi strategici ed operativi adottati dal Banco Popolare, finalizzati alla dismissione di assets non-core ed alla semplificazione della struttura del Gruppo.
Vision Capital è un primario fondo internazionale che ha un approccio innovativo al private equity, con una esperienza specialistica nei settori finanza, immobiliare, manifatturiero e servizi. Nel suo attuale portafoglio ci sono quindici società tra cui BrightHouse e Nordax Finans .
La Bormioli è un articolato gruppo industriale attivo nel settore del vetro, operante nei business casalingo e nel packaging industriale (settori farmaceutico, profumeria/cosmetica e alimentare), nonché nella produzione di contenitori in plastica (prevalentemente per il settore farmaceutico), con un fatturato 2010 di circa Euro 540 milioni, con nove stabilimenti produttivi (di cui 6 in Italia, 2 in Francia ed 1 in Spagna) e circa 2.700 dipendenti.

Condividi ora!