prevenzione fenomeni degrado in biblioteca civica: accesso sospeso per 4 persone

di admin
Nei giorni scorsi sono state sospese dall’accesso alla Biblioteca Civica per la durata di un anno due persone, sorprese a lavarsi negli antibagni della Biblioteca.

Altre due persone, arrestate nei giorni scorsi dalla Polizia municipale mentre spacciavano stupefacenti, sono state sospese dall’accesso a tempo indeterminato. Sono i primi risultati delle indicazioni fornite dalla Giunta comunale, su proposta del Sindaco Flavio Tosi, per evitare usi impropri degli spazi della Biblioteca e prevenire al suo interno i fenomeni di degrado,  segnalati negli ultimi tempi e certamente non conformi alle finalità di un luogo di studio, come, ad esempio, lavarsi nei bagni, dormire sui tavoli, bivaccare negli angoli, aggirarsi nei saloni in stato di ebbrezza o alterazione psichica, molestando gli altri utenti. A chi verrà sorpreso in atteggiamenti sconvenienti e impropri, sarà vietato l’ingresso per un anno; nei casi più gravi, qualora il comportamento di una persona dovesse configurare un’ipotesi di reato, la sospensione sarà a tempo indeterminato.

Condividi ora!