Giornata della memoria: le iniziative in programma

di admin
Con l’esposizione in piazza Bra del carro ferroviario utilizzato per le deportazioni nei campi di sterminio, prendono avvio martedì 25 gennaio le iniziative dedicata alla Giornata della Memoria, che ricorda il 66° anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, avvenuta il 27 gennaio del 1945.

Il carro sarà visitabile dal 25 al 30 gennaio, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30. L’allestimento interno, volutamente scarno, contiene due porte originali delle celle del carcere di corso Porta Nuova ed alcuni manichini. Il vuoto è “riempito” dalla ripetizione dei nomi degli ottomila ebrei italiani deportati. I visitatori saranno accolti da un gruppo di ragazzi del Liceo Messedaglia e da alcuni volontari dell’associazione Figli della Shoa. Martedì 25 gennaio, alle 18, nella Sala Maffeiana dell’Accademia Filarmonica di Verona, si terrà il concerto  del Conservatorio Statale di Musica Dall’Abaco “Le voci del silenzio” diretto da Dan Rapoport. Giovedì 27 gennaio, nell’auditorium della Gran Guardia, a partire dalle ore 9,  si terrà la cerimonia commemorativa della Giornata della Memoria. Il programma prevede gli interventi del Prefetto Perla Stancari, con conferimento e consegna delle medaglie d’onore ai cittadini italiani deportati e internati nei lager nazisti; del Sindaco Flavio Tosi, con consegna della Medaglia della Città a ricordo delle celebrazioni della giornata della memoria; del Presidente della Comunità Ebraica di Verona Carlo Rimini; del Presidente della Consulta Scolastica Giovanile Andrea Wegher; dell’Oratore Ufficiale Gianfranco Maris. Seguiranno la proiezione del film "Bianca e Lucia" di Dario Dalla Mura ed Elena Peloso, prodotto dall’Associazione Memoria  e il dibattito con gli studenti. Al termine della celebrazione saranno deposte corone di alloro in piazza Bra al Monumento dedicato ai Deportati e si terrà la visita al “Carro della Memoria”. Sempre giovedì 27 gennaio, alle 15.30, al Cimitero Ebraico di via Badile, si terrà una cerimonia commemorativa con deposizione di una corona al “Monumento agli Ebrei Deportati da Verona”. Alle 21, al Teatro Camploy, rappresentazione dell’Uqbarteatro “Correva l’anno 5703”. Tra le altre iniziative in programma, nella sala “Berto Perotti” dell’Istituto Veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea” di via Cantarane 26, sabato 22  gennaio alle ore 16.30 proiezione della testimonianza videoregistrata di Vittore Bocchetta “Omaggio  a Vittore Bocchetta partigiano e deportato”; sabato 29 gennaio, sempre alle 16.30, testimonianza videoregistrata di Claudio Lorenzi "Gli ebrei del campo di concentramento di Vo Euganeo", seguirà conferenza di Donatella Levi dal titolo “I bambini che sparirono e quelli nascosti"; giovedì 3 febbraio, alle 17.30, proiezione del documentario "Bianca e Lucia" di Dario Dalla Mura ed Elena Peloso, con la presenza della protagonista del filmato Lucia Forneron; sabato 5 febbraio, alle 16.30, “In ricordo di Berto Perotti: antifascista e deportato”; sabato 12 febbraio, alle 16.30, "Turisti ad Auschwitz" conferenza di Carlo Saletti.  

Condividi ora!