Incontro con la Banca Popolare di Verona – S.Geminiano e S.Prospero: CRESCERE INSIEME, economia locale e sviluppo territoriale

di admin
In collaborazione con Il Sole24Ore, martedì 25 gennaio 2011 alle 17,30 presso l’Auditorium Banco Popolare di Viale delle Nazioni, Verona.

Quale ruolo ha la banca per la crescita sociale e industriale locale? Quale supporto per le imprese nelle politiche di accesso al credito? Queste sono alcune delle domande cui si cercherà di rispondere al convegno organizzato dalla Banca Popolare di Verona – S.Geminiano e S.Prospero, in collaborazione con Il Sole 24Ore, martedì 25 gennaio, alle 17,30, presso l’Auditorium dell’Istituto, in Viale delle Nazioni 4, Verona.
L’incontro di Verona, il secondo di un tour di cinque incontri che tocca i presidi storici del Gruppo Banco Popolare (Novara, Verona, Lodi, Bergamo e Lucca), nasce dal desiderio di stimolare un dibattito sull’economia locale e sulle relative dinamiche di crescita. Il territorio e i distretti industriali, infatti, sono ancora un forte elemento distintivo per l’economia locale e i valori e le peculiarità delle singole province italiane possono essere fattori nuovi di crescita e sviluppo dopo il periodo di crisi.
Saranno toccati temi di stringente attualità. Si analizzerà il quadro reale e prospettico per il rilancio della competitività d’impresa e le relative modalità di accesso al credito. Si parlerà di famiglia: quale futuro, come garantire e tutelare crescita e qualità della vita. Infine il rapporto tra Banca e territorio e quali strategie per creare valore e supportare il rilancio sociale e industriale.
Il dibattito sarà moderato da Edoardo De Biasi Vice Direttore Vicario de Il Sole 24 ORE e vedrà tra i relatori la presenza di Leonello Guidetti, Condirettore Generale della Banca Popolare di Verona – S.Geminiano S.Prospero, Bettina Campedelli, Professore Ordinario di Economia Aziendale e Pro Rettore Vicario dell’Università di Verona, Aldo Bonomi, Direttore Istituto di Ricerca Aaster e Sandro Veronesi, Presidente di Calzedonia.
La partecipazione all’evento è libera e gratuita fino ad esaurimento posti. Si prega di confermare l’adesione.

Condividi ora!