Attenzione alle truffe

di admin
A Verona falso funzionario delle Entrate tenta di vendere via telefono un annuario dell’Agenzia.

Nuovi tentativi di truffa ai danni dei contribuenti – utilizzando in diversi modi il nome e/o il marchio dell’Agenzia delle Entrate – si sono verificati in Veneto.
In questi giorni alcuni dottori commercialisti della città scaligera hanno segnalato che un soggetto, di cognome Abbate, che si qualifica come un funzionario del locale ufficio delle Entrate, propone via telefono la vendita di un annuario dell’Agenzia alla cifra di 150 euro più le spese postali.
Le sue telefonate sono insistenti ed in caso di resistenza all’acquisto, pochi giorni dopo un ufficio di Poste Italiane recapita al professionista contattato una ricevuta di deposito di un pacco riportante il suo nome come destinatario.
L’Amministrazione finanziaria ricorda che tutte le pubblicazioni dell’Agenzia sono gratuite e reperibili presso gli uffici delle Entrate o di altri enti pubblici e la loro versione digitale è sempre scaricabile dai siti Internetwww.agenziaentrate.gov.it ewww.fiscooggi.it. Nessun dipendente, inoltre, è autorizzato a chiedere denaro ai contribuenti – e per nessuna ragione – né presso il loro domicilio, né al telefono, né in qualsiasi altro luogo. Inoltre, non esiste alcun dipendente presso l’ufficio delle Entrate di Rovigo con quel nome.
L’Agenzia delle Entrate, ovviamente, raccomanda di informare sempre e tempestivamente l’autorità competente – o anche qualsiasi ufficio dell’Amministrazione finanziaria presente sul territorio – di ogni tentativo di raggiro.

Condividi ora!